Pronostici NBA 30 gennaio 2024. Abbiamo analizzato le cinque partite di basket americano in programma martedì notte, con un approfondimento sul big match Golden State Warriors-Philadelphia 76ers.

Pronostici NBA 30 gennaio 2024: Big match Golden State Warriors-Philadelphia 76ers

Oggi iniziamo dalla fine, ovvero dal big match del Chase Center che è l’ultima partita della notte nel programma NBA del 30 gennaio. I Warriors hanno ritrovato Draymond Green ma continuano ad arrancare con 4 sconfitte nelle ultime 5. Golden State ha avuto 2 giorni pieni per recuperare dalla sconfitta in doppio overtime contro i Lakers, un ko arrivato in una maratona punto a punto, persa 144-145 dai Warriors a cui non sono bastati 46 punti di Stephen Curry (9/21 da tre) e altri tre giocatori del quintetto tutti sopra al ventello: Klay Thompson (24), Andrew Wiggins (22) e Jonathan Kuminga (22).

Anche i 76ers non se la passano bene con 3 sconfitte consecutive e coach Nick Nurse nell’ultima partita non ha avuto a disposizione Joel Embiid e Tyrese Maxey (che rimangono in dubbio anche oggi), oltre a De’Anthony Melton e Robert Covington (sicuramente out anche questa notte). Contro Portland è tornato invece Tobias Harris, che però ha segnato solo 9 punti e Philadelphia ha perso a sorpresa 104-130. Il migliore dei 76ers, con tutte queste assenze, è stato Kellky Oubre Jr con 25 punti, e se saranno confermate le notizie in infermeria, l’ex Hornets potrebbe essere il giocatore di riferimento dei Sixers anche oggi.

Questa è la prima sfida stagionale tra queste due squadre che sono in perfetto equilibrio negli ultimi 10 precedenti, con 5 vittorie a testa e anche un 5-5 ATS nelle scommesse. In questi 10 scontri diretti c’è stato però un trend abbastanza netto, quello degli Under usciti in 7 occasioni, con soli 3 Over. Oggi i bookmakers danno -3.5 punti di vantaggio ai Warriors che giocano in casa (e viste anche le possibili assenze pesanti dei 76ers), mentre la linea O/U si gioca a 235.5 punti totali. VALUTATE UNDER 235.5 @1.90 visto che potrebbero mancare alcune stelle importanti, specialmente a livello offensivo, e la linea sembra adeguata.

Pronostici NBA 30 gennaio 2024: le altre partite del martedì notte

Atlanta Hawks-LA Lakers

Lakers in back to back dopo il ko di lunedì a Houston in cui LeBron James ha giocato nonostante un problema fisico, e ha prodotto 23 punti (come Anthony Davis e D’Angelo Russell) con anche 10 assist. I gialloviola hanno concesso 134.5 punti di media nelle ultime 4 partite e oggi ospitano il 4° miglior attacco NBA, quello di Atlanta (120.2 punti segnati di media), guidata da Trae Young che arriva da una prova da 30 punti e 12 assist, aiutato dalla 20° doppia doppia di Clint Capela (19 punti + 14 rimbalzi) nel 126-125 sui Raptors.

Gli Hawks hanno vinto su Toronto interrompendo una striscia di 4 ko consecutivi, nonostante l’assenza di Dejounte Murray che rimane in forse anche per oggi. I Lakers sono avanti 7-3 nei precedenti contro gli Hawks, ma con 5-5 ATS nelle scommesse e oggi gli ospiti sono sfavoriti con +5.0 punti di spread.

Boston Celtics-Indiana Pacers

Bella sfida a Est con i Celtics in back to back che ieri hanno rischiato di perdere la 3° partita di fila al TD Garden (dopo una partenza stagionale da 20-0 in casa), anche se alla fine si sono imposti in rimonta sui Pelicans con un Jayson Tatum da 28 punti, 10 rimbalzi e 8 assist a guidare la carica, aiutato dai 22 punti, 11 rimbalzi e 7 assist di Jaylen Brown.

I Pacers arrivano da 3 vittorie consecutive e se la stanno cavando anche senza Tyrese Haliburton che ha saltato 10 delle ultime 11 partite di Indiana e rimane in forse anche oggi (assenti pure T.J. McConnell e Myles Turner). Nel 116-110 di sabato contro i Grizzlies sono arrivati 24 punti dalla panchina di Benedict Mathurin, e il nuovo arrivano Paskal Siakam ha contribuito con 19 punti (8/13 al tiro), 6 assist e 6 rimbalzi. Le squadre si sono divise la posta in palio nei primi 4 scontri stagionali (tre dei quali giocati nell’Indiana), con 2 vittorie a testa e anche un perfetto 2-2 ATS e O/U 2-2 nelle scommesse. Nello scontro più recente del 8 gennaio altri 26 punti dalla panchina per Mathurin mentre ai Celtics (privi di Tatum) non bastarono i 40 di Brown.

NY Knicks-Utah Jazz

I Jazz ieri hanno perso a Brooklyn (4° ko nelle ultime 6) e ora si spostano nella vicina NY per sfidare una delle squadre più calde del momento, anche lei in back to back, i Knicks, che però, a differenza di Utah, ieri hanno vinto comodamente a Charlotte nonostante l’assenza di Julius Randle (che ne avrà per un paio di settimane) ma anche di OG Anunoby, risultato indisponibile all’ultimo. Ci ha pensato come al solito Jalen Brunson con 32 punti, supportato da Donte DiVincenzo (28) come primo scudiero mentre Josh Hart, ritornato in quintetto per esigenze dall’infermeria, ha contribuito a tutto campo con 8 punti, 12 rimbalzi e 7 assist.

I Jazz invece, dopo la rinascita con 10 vittorie nelle prime 14 partite di gennaio, come detto sono calati, nonostante un ottimo Lauri Markkanen che ci ha spesso mandato in cassa nelle ultime uscite, ma anche il finnico ieri ha giocato male chiudendo con soli 13 punti nel pesante 114-147 sul campo dei Nets. Utah ha vinto 117-113 in casa a dicembre contro i Knicks che erano molto diversi dagli attuali (seppur guidati anche in quell’occasione da Randle con 32 punti, dai 23 di Brunson e dai 21 di Di Vincenzo). I Jazz ebbero la meglio grazie a 26 punti di Collin Sexton, 23 di Markkanen e anche una buona prova del nostro Simone Fontecchio con 15 punti, 6 rimbalzi e 2 assist. I Jazz sono avanti 7-3 (6-3-1 ATS) negli ultimi precedenti contro NYK, ma oggi al Madison Square Garden sono favoriti i Knicks con -4.5 punti di handicap.

Chicago Bulls-Toronto Raptors

Due squadre che stanno andando in direzioni opposte; i Raptors sono in caduta libera con 5 sconfitte di fila e 1-9 nelle ultime 10 dopo le varie trade che hanno cambiato il volto dei canadesi che domenica hanno perso una partita punto a punto ad Atlanta, senza avere a disposizione RJ Barrett, Immanuel Quickley e Jakob Poeltl, e nonostante 24 punti, 9 rimbalzi e 6 assist di un altro nuovo arrivato, Jordan Nwora, oltre a 24 punti e 8 assist di Scottie Barnes che rimane il giocatore principale di Toronto, autore di una tripla doppia da 22 punti, 10 rimbalzi e 10 assist nel precedente di ottobre giocato a Chicago (altri 31+7+6 nell’ultimo scontro del 18 gennaio). Barnes potrebbe essere il giocatore più interessante oggi (BARNES Over 38.5 Punti+Rimbalzi+Assist @1.90 o l’azzardo della tripla doppia @9.50), ma va ricordato un altro problema di Toronto, ovvero il rendimento in trasferta (6-17).

I Bulls al contrario stanno andando bene, specialmente in casa dove hanno vinto 10 delle ultime 14 partite. La squadra di coach Billy Donovan rientra a Chicago dopo aver perso di misura due partite combattute ad armi pari sul campo di Suns e Lakers, mentre domenica i Bulls sono tornati alla vittoria 104-96 a Portland. Partita speciale per DeMar DeRozan che quando incrocia la sua ex squadra si accende sempre: ha segnato 33 punti nel 104-103 OT di ottobre, 19 nella sconfitta a Toronto di fine novembre e 24 nella vittoria in trasferta del 18 gennaio; oggi DEROZAN ha una linea personale di 23.5 punti @1.90 che potrebbe superare ancora. 2 dei 3 precedenti stagionali si sono chiusi con Under (O/U 3-7 negli ultimi 10 precedenti) ma a noi interessano maggiormente i padroni di casa e vi consigliamo una terza giocata su questo match: BULLS -5.5 @1.85.

Seguici anche su Telegram e sugli altri social

Per essere sempre aggiornato seguici anche sul canale TELEGRAM BETTING MANIAC gratuito. Se vuoi tutto entra nel VIP con una piccola spesa, o anche gratis con le nostre promozioni. Contattaci per tutte le informazioni. Siamo anche su YouTube con i nostri video e su Instagram e Twitter.

TELEGRAM BETTING MANIAC
INSTAGRAM BETTING MANIAC
SITO BETTING MANIAC
TWITTER BETITALIAWEB
YOUTUBE BETITALIAWEB

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Bet Italia Web è su Google News con le sue notizie e articoli
Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il Bottino + fino a 250€


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito

Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500 + 100€ senza deposito e 100 free spin


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500, oltre a 100€ senza deposito e 100 free spin alla registrazione

Bonus Benvenuto: €250 senza deposito

Apri un conto Vincitu e riceverai un ricco bonus di €250 senza deposito, da spendere nelle scommesse sportive.

Bonus Benvenuto: deposita 100€ e gioca con 150€


NetBet ti dà il benvenuto con un bonus speciale, deposita 100€ e gioca con 150€.