Pronostici NBA 21-22 Dicembre 2022. Nella rubrica di metà settimana ci concentriamo sulle statistiche per le prestazioni giocatori (prop bet). Mercoledì ricchissimo di partite e spunti mentre per giovedì ci sono solo 2 partite.

Risultati basket NBA

Oggi iniziamo celebrando la splendida nottata di martedì con lo studio delle pick NBA sul VIP BETTING MANIAC su TELEGRAM. 6 su 6, all green. Avrebbe potuto essere 8 su 8 con le intuizioni da Under su LaVine e Thompson, ma gli Under sono sempre più ostici, le linee erano anche scese e avevamo già segnalato tante giocate, peccato perchè sarebbero entrati anche gli Under, ma con i se e con i ma non si fa il bilancio a fine mese, quindi guardiamo avanti con le tante partite del periodo natalizio che come sempre in America vede lo spazio principale per la NBA.

Pronostici NBA 21-22 Dicembre 2022: partite e prestazioni giocatori di mercoledì

Cleveland Cavaliers-Milwaukee Bucks

Bella sfida con tanti nomi importanti, ad iniziare da Giannis Antetokounmpo che ha segnato 42 punti nell’ultima partita e ha una media di 31.0 punti e 11.1 rimbalzi in stagione. 30 punti anche per Brook Lopez, candidato numero 1 al difensore dell’anno con 2.7 stoppate a partita. Jrue Holiday viaggia a 7.6 assist e 1.5 palle rubate e sera per Milwaukee, il tutto senza Middleton che ha nuovi problemi. Dall’altra parte nell’ultima partita sono bastati 23 minuti per segnare 23 punti a Donovan Mitchell che viaggia a 29.3 punti di media quest’anno. Jarrett Allen sotto canestro porta giù 10.3 rimbalzi conditi da 1.3 stoppate a sera e Darius Garland è uno dei migliori assist man della lega (8 a partita). Giannis 38 punti nell’ultimo precedente contro i Cavs ma solo 16 nel primo scontro stagionale. Mitchell invece 29+23 punti in queste due sfide.

Philadelphia 76ers-Detroit Pistons

6 vittorie di fila e 10-1 nelle ultime in casa per i caldissimi 76ers, nonostante l’assenza di Tyrese Maxey ma con un Joel Embiid che ha segnato altri 28 punti con 11 rimbalzi (43.5 P+R nelle ultime 10 per Embiid). Detroit in back to back, ieri career high da 30 punti per Jaden Ivey e 15+14 rimbalzi per l’altro giovane dei Pistons, Jalen Duren.

Atlanta Hawks-Chicago Bulls

Bulls in back to back dopo la vittoria di ieri a Miami con 29 punti + 12 rimbalzi per Nikola Vucevic che potrebbe essere importante anche questa notte contro Atlanta priva di Clint Capela sotto canestro a differenza del precedente di 10 giorni fa in cui chiuse con 15 punti e 14 rimbalzi limitando Vucevic a 13 punti nella vittoria 123-122 degli Hawks. Per Chicago non bastarono 34 punti, 13 rimbalzi e 8 assist di DeMar DeRozan. Ancora da Under Zach LaVine (21 punti ieri e 21 anche nel precedente contro Atlanta) su cui i book continuano a lasciare linee sempre sopra i 20 punti che in alcuni casi si rivelano troppo alte. Potrebbe essere il caso anche questa notte in b2b ad Atlanta, con gli Hawks che concedono sì 115.4 punti (19°) e il 47.3% dal campo (18°) ma hanno nella difesa sul perimetro il loro punto di forza (34,5%, 7° in NBA) e sappiamo che molti dei punti di LaVine arrivano dai tiri dalla lunga distanza.

Boston Celtics-Indiana Pacers

Il ritorno di Robert Williams non è bastato ad evitare la brutta sconfitta interna di Boston contro i Magic in una partita in cui i Celtics hanno tirato col 34.9% senza Jayson Tatum, in forse anche oggi come Marcus Smart. 24 assist nelle ultime 2 partite per Tyrese Haliburton alla guida dell’attacco ad alto ritmo di Indiana mentre i Celtics hanno sempre il miglior attacco con 118.2 punti segnati di media.

Brooklyn Nets-Golden State Warriors

Emergenza Warriors che sono in b2b senza Steph Curry e ne hanno persa un altra in trasferta dove Golden State sta facendo malissimo (3-15). Brooklyn si presenta in forma con 6 vittorie consecutive ma è 3-10 nei precedenti contro Golden State. Non tutto è da buttare per i Warriors, almeno in chiave scommesse. In assenza di Curry Jordan Poole ha segnato 32.7 punti di media in 3 partite. Per i Nets i nomi sono ovviamente i soliti: Kevin Durant (43) e Kyrie Irving (38) che nell’ultima hanno sommato per 81 punti.

NY Knicks-Toronto Raptors

I Knicks ieri hanno dominato contro i Warriors confermandosi come una delle squadre più calde con 8 vittorie di fila. Ultimamente abbiamo lavorato molto su Julius Randle, non tanto sui punti ma sui rimbalzi dove è andato in doppia cifra in ognuna delle ultime 4 partite, e occhio anche alle triple visto che nelle ultime prestazioni è salito parecchio il volume di tiri dalla distanza che si è preso; l’affidabilità non è di certo quella di un Curry, ma le quote proposte su linee a 1.5 sono spesso vantaggiose (stessa cosa sui rimbalzi anche se Toronto ha un buon rendimento sotto canestro). Oggi bella sfida con Pascal Siakam che arriva da una prova da 38 punti + 15 rimbalzi.

Houston Rockets-Orlando Magic

21.8 punti di media stagionale per Paolo Banchero che nel precedente del mese scorso, perso in casa contro i Rockets, segnò altri 30 punti. Per i Rockets però in quell’occasione fecero la differenza i 34 punti di Jalen Green che arriva da 2 prove meno convincenti di recente (15 e 13 punti) ed oggi potrebbe tornare protagonista contro la difesa di Orlando (sempre alle prese con numerose assenze anche se prima della sconfitta con gli Hawks ne aveva vinte 6 di fila).

betting online

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

5.0

Bonus Benvenuto: fino a €25

 

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

4.0

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

Minnesota Timberwolves-Dallas Mavericks

Luka Doncic revenge? Nella sfida dell’altro giorno contro i Timberwolves, lo sloveno ha offerto la sua peggior prova stagionale con 19 punti e 5/17 al tiro. Doncic avrà voglia di riscatto dopo una partita in cui è stato anche espulso. Dall’altra parte Minnesota sembra giocare meglio senza KAT e Gobert, con un Anthony Edwards da 27.7 punti e 9.0 assist di media nelle ultime 3.

Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers

Shai Gilgeous-Alexander ha segnato il canestro della vittoria l’altro giorno sempre contro i Blazers e in stagione segna 31.3 punti di media. Ha già superato i 35 punti 10 volte quest’anno ed è la nota positiva dei Thunder che saranno privi di Josh Giddey e Darius Bazley anche oggi. Nel precedente perso sempre qui ad OKC, ai Blazers non bastarono i 28 punti di Damian Lillard e i 26 di Jeramy Grant, con anche 8 rimbalzi. I rimbalzi rimangono un punto debole dei Thunder e a tal proposito, Portland deve valutare le condizioni del centro Jusuf Nurkic.

Sacramento Kings-LA Lakers

Domantas Sabonis 28 punti + 23 rimbalzi e De’Aaron Fox 37 punti nell’ultima partita dei Kings che però, come spesso gli capita, hanno deluso difensivamente, andando alla fine a perdere contro i modesti Hornets. Sabonis e Fox sono stati protagonisti con 21+10 e 32+12 assist nel precedente di inizio stagione vinto ad LA contro i Lakers che sono alle prese con i soliti problemi fisici di Anthony Davis, e nella sconfitta contro i Suns non c’era nemmeno Lebron James che dovrebbe tornare oggi. In dubbio anche Russell Westbrook.

LA Clippers-Charlotte Hornets

I Clippers in stagione sono riusciti a giocare solo 9 partite con Paul George e Kawhi Leonard entrambi in campo, e pure oggi non è detto che li vedremo (out Norman Powell e in forse pure Reggie Jackson) anche se finalmente LAC sta recuperando la sua stella più luminosa, Leonard che arriva da una prova da 31 punti e soprattutto 32 minuti prendendosi la bellezza di 26 tiri (12 realizzati), un ottima notizia per coach Tyronn Lue almeno da questo punto di vista. Anche gli Hornets sono stati molto limitati dagli infortuni di LaMelo Ball, Gordon Hayward, Cody Martin e Dennis Smith Jr (oggi in dubbio anche Terry Rozier). LaMelo è tornato bene e ci ha mandato in cassa più volte nelle ultime 4 partite in cui ha segnato 26.0 punti, 7,5 assist e anche 21 triple a referto (sempre Over 3.5). I Clippers hanno però una delle migliori difese della lega, specialmente da tre col 33.8% concesso agli avversari da oltre l’arco.

Pronostici NBA 21-22 Dicembre 2022: partite e prestazioni giocatori di giovedi

New Orleans Pelicans-San Antonio Spurs

Da quando li abbiamo celebrati la settimana scorsa, dopo la doppia vittoria sui Suns che li aveva lanciati al primo posto a Ovest (ora ci sono i Nuggets), i Pelicans sono crollati con 4 sconfitte di fila. Contro i pessimi Spurs mi aspetto una reazione da New Orleans e una grande prova in particolare da Zion Williamson, come è stato nel precedente stagionale in cui ha chiuso con 30 punti e 15 rimbalzi. Potrebbe andare in doppia doppia anche questa volta contro San Antonio che ha una delle peggiori difese (la peggiore in assoluto in diverse statistiche importanti) e un modesto rendimento a rimbalzo. In arrivo un altra Zion night?

Utah Jazz-Washington Wizards

Senza Kristap Porzingis (in forse anche oggi) i Wizards nell’ultima uscita si sono affidati a Kyle Kuzma (29 punti) e a Bradley Beal (27) che presumibilmente saranno il traino di Washington anche nella sfida contro Utah che rientra dalla vittoria a Detroit con carrer high da 38 punti di uno straordinario Lauri Markkanen che ha segnato 24,5 punti di media nelle ultime 10 partite. Il 22 novembre in casa i Wizards vinsero il precedente contro i Jazz, ma in quell’occasione era in campo un fondamentale Porzingis da 31 punti + 10 rimbalzi, oltre ai 23 punti di Kuzma (però non c’era Beal). Per i Jazz in quell’occasione solo 17 punti per Markkanen.

Seguici su Telegram: canale Betting Maniac

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale.

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto: fino a €450

Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €25

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

Bonus Benvenuto: fino a €505

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.