Pronostici basket NBA 5-8 Gennaio 2023. Una weekend Edition rinforzata per andare a dare uno sguardo ai possibili protagonisti nelle prestazioni giocatori del periodo dell’Epifania. Come sempre però nell’ultima rubrica NBA della settimana diamo uno sguardo anche alle statistiche stagionali utili per gli scommettitori classici.

Statistiche Risultati pick Basket NBA

Negli ultimi 7 giorni si sono ristabiliti i trend su Over (50.9%) ed Under (49.1%) ma gli sfavoriti in casa rimangono un ottima scommessa visto che hanno coperto l’handicap nel 68.2% delle partite.

Rispetto alla settimana scorsa cambia la miglior squadra su cui scommettere, gli Indiana Pacers (24-15 ATS), unici sopra al 60% di linee coperte. Scavalcati in un colpo solo Portland, Philadelphia ed Oklahoma City. In risalita importante i Milwaukee Bucks (20-16-2 ATS).

Cambia anche la peggior squadra su cui puntare, ora sono i Dallas Mavericks (13-23-2 ATS) che hanno coperto la linea di handicap solo nel 36% delle partite. Male anche i Miami Heat (14-23-2 ATS), in crollo pure gli Atlanta Hawks (15-23 ATS).

Novità che non finiscono. I Detroit Pistons (O/U 24-16-1) sono ora la miglior squadra da Over, seguiti anche qui da Dallas ed Atlanta. Scendono dal 1° al 4° posto i LA Lakers (O/U 22-16). Gli LA Clippers (O/U 16-23) invece si sono rimessi a giocare partite a basso punteggio e rimangono i migliori da Under, davanti ai Sacramento Kings (O/U 16-20-1) che fa sempre strano vedere al vertice di questa classifica.

Continua a calare il rendimento dei Boston Celtics (+5.24) che però mantengono il miglior margine medio con cui chiudono le partite, anche se ormai i Cleveland Cavaliers (+5.15) sono vicini. Al 3° posto i Memphis Grizzlies (+4.86) che sono anche i migliori a Ovest, davanti ai New Orleans Pelicans (+4.36). Al contrario lo scarto medio più pesante è sempre quello dei San Antonio Spurs (-9.21), seguiti dai Charlotte Hornets (-7.15) poi arrivano anche qui i Detroit Pistons (-7.07). Male anche gli Houston Rockets (-6.5) e gli Orlando Magic (-3.79) di Banchero.

Pronostici basket NBA 5-8 Gennaio: Prop bet giovedì 5 gennaio

Orlando Magic-Memphis Grizzlies. Entrambe sono in back to back. Ieri Paolo Banchero (25 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e Ja Morant (23 punti) sono stati i migliori delle rispettive squadre ma vanno segnalati anche due rientri importanti per parte. Orlando ha ritrovato Wendell Carter Jr alla prima doppia doppia (13 punti + 13 rimbalzi) da quando è tornato dall’infortunio mentre per Memphis sono arrivati 19 punti e 11 rimbalzi da Desmond Bane. Partita difficile comunque da interpretare col doppio back to back (anche la linea punti a 27,5 su Morant oggi non è così scontata).

Dallas Mavericks-Boston Celtics. Scontro tra candidati al mvp anche se Jayson Tatum arriva da una sconfitta clamorosa dei suoi Celtics contro OCK che ha segnato 150 punti, priva di Shai Gilgeous-Alexander (27 per Tatum, meglio Jaylen Brown con 29). Per Dallas il Western Conference Player of the Month Luka Doncic sta incantando il mondo con 44,5 punti, 11,3 assist e 9.8 rimbalzi di media nelle ultime 6, compresa la storica tripla doppia contro NYK. Nel precedente stagionale di fine novembre perso a Boston, non bastarono 42 punti, 9 assist e 8 rimbalzi dalla stella slovena, con Tatum (37) e Brown (31) che combinarono per 68 punti in due. Io però vi segnalo anche un buon gregario come Christian Wood che ha segnato 20.9 punti e 8.6 rimbalzi di media nelle ultime 10 partite e viste le difficoltà di Boston sotto canestro, occhio a Wood oggi (anche se dovrebbe rientrare Robert Williams III per i Celtics).

Houston Rockets-Utah Jazz. Le difese in questa partita non dovrebbero creare problemi, tra le peggiori come efficenza, quindi occhio agli Over. Per Utah viene subito da pensare a Lauri Markkanen che però nei 2 precedenti di novembre contro Houston non ha sempre brillato a livello realizzativi (14+24), anche se di recente ha viaggiato a 28.6 punti di media nelle ultime 10. Per Houston occhio a Kevin Porter Jr che ha segnato 24+25 punti nei 2 precedenti contro i Jazz, ma con anche 9 palle perse che rimangono un problema per questo giocatore. Dopo i 2 soli turnovers a New Orleans potrebbe tornare a fare Over 2.5 palle perse (3.0 di media nelle ultime 10 prestazioni).

Denver Nuggets-LA Clippers. Ancora problemi per i Clippers con Kawhi Leonard e Paul George che però dovrebbero rientrare questa notte nella sfida contro i Nuggets di Nikola Jokic, tornato prepotentemente in corsa per quello che sarebbe un clamoroso 3° titolo consecutivo per l’mvp. Nel precedente contro LAC però meglio Aaron Gordon con 29 punti, rispetto a Jokic (19). Gordon è un giocatore che abbiamo già selezionato ultimamente, attenzione a Over punti se la linea sarà clemente (ha una media stagionale di 17.1 punti che ha superato spero ultimamente).

Pronostici basket NBA 5-8 Gennaio: Prop bet venerdì 6 gennaio

Indiana Pacers-Portland Trail Blazers. Jusuf Nurkic ha una media di 21.8 Punti+Rimbalzi nelle ultime 10 partite. Nel precedente contro i Pacers ha chiuso con 19+6. Indiana con problemi in difesa, specialmente in area e come efficenza a rimbalzo. Grant in forse per Portland.

Philadelphia 76ers-Chicago Bulls. Bulls ammazzagrandi ma non con i 76ers contro cui hanno perso nel precedente stagionale in casa, concedendo 25 punti a Joel Embiid (alle prese però con un problema al piede in questo momento).

Toronto Raptors-NY Knicks. Il 21 dicembre i Knicks hanno perso in casa contro i Raptors, incapaci di rispondere a un Paskal Siakam da 52 punti che vanificò i 30 di Julius Randle (4/9 da tre) assieme ai 30 di Barrett in questo momento assente. Occhio a Siakam, ma anche a Randle, sia sui punti che sulle triple Ne sta prendendo tante (9.3 di media nelle ultime 10 prestazioni con 3.3 realizzate) e Toronto non subisce tanti punti, nonostante sia solo 24° come difesa perimetrale col 36,3% concesso agli avversari da tre.

New Orleans Pelicans-Brooklyn Nets. A inizio stagione i Pelicans hanno dominato a Brooklyn ma questi sono degli altri Nets rispetto ad allora, e anche in quella partitas Kevin Durant ha segnato i suoi 32 punti (44 nell’ultima a Chicago).

Milwaukee Bucks-Charlotte Hornets. Il mese scorso i Bucks hanno vinto agevolmente contro gli Hornets nonostante l’assenza di Giannis Antetokounmpo che ha portato giù 20+ rimbalzi in 3 delle ultime 4 partite e gli Hornets sono 29° come rimbalzi in difesa. Charlotte una delle peggiori difese NBA al contrario dei Bucks che sono tra i migliori anche grazie a Brook Lopez che ha messo a segno 6 stoppate nel precedente contro gli Hornets (3.4 stoppate di media nelle ultime 6).

Oklahoma City Thunder-Washington Wizards. Shai Gilgeous-Alexander è rientrato con una prova da 33 punti ad Orlando. SGA aveva segnato altri 42 punti nel precedente di novembre a Washington.

San Antonio Spurs-Detroit Pistons. Le due peggiori difese NBA contro, in particolare gli Spurs sono i peggiori anche da tre. Per i Pistons occhio al leader Bojan Bogdanovic che ha segnato 20+ punti in 6 delle ultime 7.

Minnesota Timberwolves-LA Clippers. Il mese scorso partita a basso punteggio a LAC, con sconfitta dei Timbwerolves. In quella partita Rudy Gobert ha portato giù 13 rimbalzi ed è andato in doppia cifra di rimbalzi in 7 delle ultime 10 partite.

Denver Nuggets-Cleveland Cavaliers. Dopo i 71 contro i Bulls, Donovan Mitchell è tornato nella normalità con 20 punti contro i Suns. Partita in back to back per i Nuggets e potrebbe non essere semplice neanche per Nikola Jokic contro i lunghi dei Cavs (Jarrett Allen ed Evan Mobley), ma attenzione agli assist del serbo.

Phoenix Suns-Miami Heat. Due squadre che hanno molte similitudini, ad iniziare dal record di 20-19, e che non stanno convincendo appieno nelle rispettive conference. Nel precedente di novembre Bam Adebayo ha comunque chiuso una prova da 30 punti + 10 rimbalzi ed è il giocatore più in forma degli Heat con 31.0 punti di media e 11.3 rimbalzi nelle ultime 3 partite, tutte in trasferta ad Ovest. Bam potrebbe fare la differenza ancora (35,5 Punti+Rimbalzi nelle ultime 9), specialmente contro Deandre Ayton che dall’altra parte non se la passa bene.

LA Lakers-Atlanta Hawks. Da valutare le condizioni di Lebron James che in carriera è una bestia nera per gli Hawks, e lo è stato anche nella vittoria dei Lakers del 30 dicembre ad Atlanta con 47 punti, 10 rimbalzi e 9 assist. Da segnalare anche Thomas Bryant in quell’occasione con 19 punti e 17 rimbalzi (11,8 rimbalzi di media nelle ultime 5). Atlanta è senza Clint Capela ed ha abbassato di molto l’efficenza a rimbalzo (28° in difesa).

Pronostici basket NBA 5-8 Gennaio: Prop bet sabato 7 gennaio

San Antonio Spurs-Boston Celtics
Miglior attacco (Celtics) contro peggior difesa (Spurs). Attenzione alla stella di Boston, Jayson Tatum che arriva da una tripla doppia da 29 punti, 10 assist e 14 rimbalzi.

Chicago Bulls-Utah Jazz
Bulls in back to back dopo la vittoria di ieri a Philadelphia, confermando Chicago come ammazza grandi, anche se il rendimento della difesa da tre rimane tra i peggiori (29°, ieri hanno concesso il 44% da oltre l’arco ai 76ers). Per i Jazz occhio ai punti e alle triple di Lauri Markkanen (49 nell’ultima con 6/15 da tre e 4.0 triple realizzate di media nelle ultime 10 prestazioni).

Dallas Mavericks-New Orleans Pelicans
Pelicans privi di Zion Williamson e in back to back dopo la sconfitta interna contro i Nets. Ora i Mavericks di Luka Doncic che ad inizio stagione a New Orleans chiuse con una prova da 37 punti, 11 rimbalzi e 7 assist nella sconfitta di misura contro i Pelicans (anche in quell’occasione senza Zion ma con un Troy Murphy da 33 punti).

Golden State Warriors-Orlando Magic
I Warriors dovrebbero ritrovare Andrew Wiggins (ancora out Curry) per la sfida interna (17-3 di record in casa) contro i Magic di Paolo Banchero che ha segnato altri 30 punti anche contro i Grizzlies (3° prestazione di fila da 21+ punti per la prima scelta all’ultimo draft NBA). I Magic in stagione hanno già battuto di misura i Warriors in casa, e il miglior marcatore di Orlando anche in quel caso fu Banchero con 22 punti (+8 assist e 8 rimbalzi).

Sacramento Kings-LA Lakers
Ieri vittoria dei Lakers (la 4° di fila) con 25 punti, 10 assist e 7 rimbalzi di Lebron James. I Lakers hanno perso le prime 2 sfide stagionali contro i rivali di Sacramento, compresa l’ultima in trasferta nonostante altri 31 punti, 11 assist e 6 rimbalzi di James.

Pronostici basket NBA 5-8 Gennaio: Prop bet domenica 8 gennaio

Detroit Pistons-Philadelphia 76ers
Senza Joel Embiid i 76ers hanno interrotto la striscia vincente interna contro i Bulls, nonostante 26 punti di Tyrese Maxey mentre James Harden ha tirato molto male (4/17) ma potrebbe rifarsi contro la difesa di Detroit (29° per punti concessi e percentuale dal campo con cui fanno tirare gli avversari).

Toronto Raptors-Portland Trail Blazers
I Blazers arrivano dalla sconfitta nell’Indiana in cui Damian Lillard ha segnato 19 punti tirando col 29.2% dal campo e 1/8 da tre. Toronto in un momento negativo e con la 24° difesa perimetrale. Tornate a puntare sulle triple di Dame.

Indiana Pacers-Charlotte Hornets
Se i Pacers stanno andando meglio del previsto lo devono a Tyrese Haliburton, leader di Indiana in punti (20.4) e assist (10.2). Hornets 28° in difesa come punti concessi (118.2). Nel precedente di novembre i Pacers furono guidati da 22 punti e 11 assist di Haliburton nella vittoria a Charlotte.

Miami Heat-Brooklyn Nets
Infermeria piena per gli Heat (Caleb Martin, Duncan Robinson, Dewayne Dedmon, Nikola Jovic e Tyler Herro dato in rientro). Bam Adebayo rimane una certezza da 21.8 punti di media con 10.0 rimbalzi a sera. Nets modesti come rendimento a rimbalzo.

Memphis Grizzlies-Utah Jazz
Jazz in back to back a Memphis contro i Grizzlies di Ja Morant che ha segnato 32 punti nell’ultima ad Orlando (27.2 di media stagionale) anche se ha qualche problema e al momento è in forse la sua partecipazione. Nel doppio confronto di ottobre nello Utah hanno sempre vinto i Jazz con 23+31 punti di Lauri Markkanen che ne ha segnati 28 anche ieri a Chicago dopo i 49 a Houston. Nelle ultime 10 partite Markkanen ha tenuto una media di 31.4 punti.

Houston Rockets-Minnesota Timberwolves
Kevin Porter Jr arriva a questa partita come il giocatore NBA con più turnover a proprio carico. Con 138 palle perse è il peggiore, assieme a Jordan Poole. Nel precedente di novembre perso in Minnesota altre 3 palle perse per Porter Jr che in stagione perde 3.6 possessi a sera. La difesa di Minnesota è abbastanza buona nel forzare turnover agli avversari (15,6 di media).

Oklahoma City Thunder-Dallas Mavericks
Ieri ennesima tripla doppia di una incredibile Luka Doncic che ha chiuso con 34 punti, 10 assist e 10 rimbalzi. Thunder 24° difesa per punti concessi (116.9) e nei due precedenti stagionali Doncic ha chiuso con 38 punti + 8 assist e 11 rimbalzi e con 31+10+16. Dall’altra parte ovvia attenzione a Shai Gilgeous-Alexander che ha segnato 38+42 punti nelle due sfide contro Dallas e nelle 2 prestazioni più recenti è tornato sul trentello (30+33).

Phoenix Suns-Cleveland Cavaliers
Momento terribile per i Suns già senza Devin Booker, Cam Johnson e Cameron Payne e ora si è fermato anche Chris Paul per la sfida contro i Cavaliers che hanno una delle migliori difese NBA e che i Suns hanno già assaggiato qualche giorno fa nel 88-90 a Cleveland. Deandre Ayton fermato a 15 punti contro i lunghi di Cleveland, e potrebbe faticare anche oggi.

LA Clippers-Atlanta Hawks
Infermeria sempre piena anche per i Clippers che ospitano gli Hawks di Trae Young che ha segnato 21 dei suoi 32 punti nel secondo tempo della partita comunque persa sempre a LA, contro i Lakers.

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale. Siamo anche su INSTAGRAM.

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto: fino a €450

Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €25

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

Bonus Benvenuto: fino a €505

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.