Pronostici NCAAF Week 6, settimana con tanti spunti interessanti. Kansas e TCU continuano a sorprendere, e la cosa bella è che si sfideranno proprio questo sabato. Power Ranking aggiornato e analisi di tutti i big match della week 6 di College Football.

Pronostici NCAAF Week 6: Power Ranking

Vediamo subito il power ranking con i migliori 25 programmi della nazione a poche ore dall’inizio della Week 6. Al comando ancora Ohio State Buckeyes ma dietro Alabama Crimson Tide tornano al 2° posto, superando i campioni in carica, i Georgia Bulldogs che continuano a vincere ma senza convincere.

Convincono eccome invece i Wake Forest Demon Deacons che guadagnano di colpo 7 posizioni, con il QB Sam Hartman che ha confermato un grande rientro, guidando i suoi al upset su Clemson due settimane fa, ma anche alla grande vittoria su Florida State la settimana scorsa.

Proprio FSU, assieme a Texas A&M, Oklahoma, Arkansas e Pittsburgh, scivolano fuori dalla top-25 e prendono il loro posto UCLA e TCU che da imbattute entrano direttamente tra 15° e 16° posto, ma anche Mississippi State, Kansas, Maryland e Washington State. Sui Jayhawks vanno spese due parole. Anche Kansas è ancora imbattuta, una rarità per un programma notissimo nel college basket, ma davvero scarso nel football negli ultimi anni. Questo weekend è atteso un altro test importante, contro i già citati Horned Frogs che a loro volta stanno sorprendendo da imbattuti, anche se non è una sorpresa a livello di quella di Kansas.

Crollano i Baylor Bears che scendono di altre 9 posizioni e hanno già perso 2 partite in stagione dopo il ko contro Oklahoma State. Vediamo la top-25 dei programmi e le loro quote antepost per la vittoria finale del titolo nazionale NCAAF.

1 Ohio State @3
2 Alabama @3.20
3 Georgia @3.10
4 Michigan @21
5 USC @17
6 Clemson @13
7 Mississippi @80
8 Penn State @80
9 Tennessee @60
10 Utah @50
11 Oklahoma State @60
12 Oregon @81
13 Kentucky @300
14 Wake Forest @300
15 UCLA @100
16 TCU @100
17 NC State @300
18 Syracuse @300
19 Kansas State @200
20 Washington @200
21 Mississippi State @200
22 Baylor @400
23 Kansas @200
24 Maryland @500
25 Washington State @500

betting online
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.
5.0

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

4.8

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

Pronostici NCAAF Week 6: Big Match

Rutgers Scarlet Knights-Nebraska Cornhuskers

Due programmi importanti di Big Ten Conference che però stanno annaspando anche se Nebraska parte col vantaggio del 5-0 nei precedenti contro Rutgers e arriva dalla seconda vittoria stagionale, il 35-21 su Indiana. Gli Scarlet Knights arrivano dal 10-49 contro Ohio State e hanno il 2° peggior attacco di Big Ten. Nebraska però con 32.6 punti concessi di media e 2.346 total yard è la peggior difesa della conference. Il programma in trasferta è 4-0 ATS nei precedenti tra Rutgers e Nebraska. Nella sfida di venerdì notte gli ospiti, i Cornhuskers, si giocano favoriti a -3.0.

Louisiana State Tigers-Tennessee Volunteers

LSU è in ripresa con 4 vittorie di fila, anche se nelle ultime 2 non c’era il quarterback Jayden Daniels che dovrebbe tornare a disposizione per la difficile sfida contro Tennesse favorita con un Field goal (-3.0 punti) di vantaggio in questa trasferta. I Volunteers sono ancora imbattuti con 3-1 ATS nelle scommesse. Da una parte i Tigers sono Under 5-1 nelle ultime sfide di conference, dall’altra i Volunteers sono Over 5-0 nelle partite di conference (ma Under 3-0-1 nei precedenti contro LSU).

Oklahoma Sooners-Texas Longhorns

Red River Showdown, grande classico sul campo neutro del Cotton Bowl. I Longhorns arrivano dal 38-20 su West Virginia e le 2 sconfitte stagionali sono arrivate con un totale di appena 4 punti di scarto, non male, specialmente se pensiamo che una di queste sconfitte è arrivata contro Alabama. Era dal 1999 che i Sooners non perdevano 2 partite di conference di fila, e i ko contro Kansas State e TCU hanno acceso diversi campanelli d’allarme. Oklahoma ha però vinto le ultime 4 sfide contro il programma di Texas. Il QB dei Sooners, Dillon Gabriel, ha preso un duro colpo contro TCU e rimane in forse. Anche Texas ha dovuto fare un cambio QB in corsa dopo l’infortunio di Quinn Ewers contro i Crimson Tide, schierando Hudson Card nelle ultime 3 partite. La pressione è tutta sui Sooners che infatti sono sfavoriti (+9.5). I Longhorns sono 4-1 ATS in questa stagione e 7-3 ATS nei precedenti contro Oklahoma.

Mississippi State Bulldogs-Arkansas Razorbacks

I Bulldogs sono entrati nella top-25 nazionale a certificare l’ottimo lavoro di coach Mike Leach, con la squadra guidata dal quarterback K.J. Costello. Arkansas arriva dalle sconfitte contro Texas A&M e Alabama. Il quarterback KJ Jefferson dovrebbe giocare (anche lui ha preso un brutto colpo contro i Crimson Tide). Arkansas è avanti 18-13-1 negli scontri diretti contro Mississipi State. I Bulldogs (che hanno sempre vinto in casa con 3-0), sono favoriti con -9.5 punti di handicap, una linea comunque non semplice, anche vedendo il trend storico che da il programma in trasferta avanti 7-2 ATS negli ultimi precedenti tra Mississippi State ed Arkansas, anche se nell’ottica della vittoria vediamo meglio Mississippi State.

Indiana Hoosier-Michigan Wolverines

I Wolverines si affidano ai TD di Blake Corum, il migliore della nazione sulle realizzazioni con le corse e Michigan finora è stata una macchina perfetta, al contrario di Indiana che ha preso una pesante ripassata anche dagli smarriti Cornhuskers. Uno dei problemi degli Hoosier è il quarterback Connor Bazelak che ha servito solo 8 touchdown con un misero 52.5% di completati, e Indiana non può contare sullo stesso potenziale di Michigan nel backfield. Indiana gioca in casa dove è comunque 3-0, grazie anche ad un buon inizio stagionale nelle partite non di conference, ma Michigan è favorita con -22.5 punti visto che non va sottovalutata nemmeno la difesa dei Wolverines che è una delle migliori della nazione in diverse statistiche, tra cui i 6° posti in punti concessi (11.6) e total yard (252.0).

Kansas Jayhawks-Texas Christian Horned Frogs

Alzi la mano chi in week 6 avrebbe previsto che Kansas e TCU si sarebbero sfidate da imbattute. NESSUNO! Specialmente i Jayhawks, come scritto nel power ranking, stanno davvero impressionando col loro 5-0 e un attacco da 40.4 punti segnati di media. Anche gli Horned Frogs non scherzano e il 55-24 di sabato scorso contro Oklahoma è un segnale importante per una squadra che ha iniziato con un record di 4-0 e con un ottimo QB da 249,2 passing yard di media (in NCAAF sono tante), Max Duggan. I bookmakers anche questa volta non credono a Kansas che gioca in casa, ma è sfavorita anche se sotto al touchdown pieno (+6.5). Gli Horned Frogs sono però 3-7 ATS nei precedenti contro i Jayhawks (1-4 ATS negli ultimi viaggi in Kansas).

Oklahoma State Cowboys-Texas Tech Red Raiders

I Cowboys sono imbattuti (4-0) mentre i Red Raiders arrivano dal 28-37 contro Kansas State, partita anche più in bilico di quanto dica il risultato finale, prima del collasso di Texas Tech all’ultimo quarto. Oklahoma State è ormai una certezza, da 17° settimane di fila in top-15 del ranking NCAAF, con la chiave di questa squadra che rimane il versatile quarterback Spencer Sanders, ottimo sia a lanciare che nelle corse. Anche TTU ha un QB di talento, Donovan Smith, ma il fattore campo e la qualità generale spinge Oklahoma State favorita a -9.5. Attesa una partita frizzante, infatti i book non si fanno trovare impreparati con una linea piazzata giustamente a 68,5 punti totali. I Red Raiders sono O/U 4-1 in questa stagione, i Cowboys O/U 3-1. I Red Raiders sono Over 4-1 negli ultimi viaggi ad Oklahoma State. Entrambe le squadre hanno negli attacchi i reparti migliori, ed entrambi gli attacchi sono superiori alle difese che sfideranno sabato. Valutate Over, anche se la linea è alta.

Georgia Bulldogs-Auburn Tigers

Georgia è imbattuta in stagione (5-0), ma come già detto non sta convincendo totalmente e la vittoria solo di 4 punti della settimana scorsa in Missouri lo certifica ancora una volta (erano favoriti di 31). Il quarterback Stetson Bennett sta comunque completando quasi il 70% dei lanci mentre il QB di Auburn, Robby Ashford, solo il 54.1%. I Tigers puntano tutto sul gioco di corsa ma non sta bastando con 2 sconfitte nelle ultime 3 partite, tutte in casa (questa di fatto è la prima trasferta stagionale di Auburn). Sfida di SEC classica con Georgia avanti 62-56-8 nella storia contro Auburn. Nonostante tutto Georgia è nettamente favorita anche questa settimana con -30.0 punti, una linea e una situazione che ci fanno ben capire il momento difficile e di calo di un programma importante come Auburn. I Tigers hanno ancora una buona difesa, quella di Georgia rimane una delle migliori della nazione e infatti la linea è bassa a 49.5 punti totali. I Bulldogs sono Under 4-0-1 in stagione, i Tigers sono Under 7-1 nel mese di ottobre e Under 5-0-1 negli ultimi viaggi in Georgia.

UCLA Bruins-Utah Utes

I Bruins di coach Chip Kelly sono imbattuti (5-0, 2-0 Pac-12), il quarterback Dorian Thompson-Robinson sta giocando benissimo e forma una grande coppia col running back Zach Charbonnet, ma anche la difesa riesce a mettere grande pressione sulla linea, chiedete a Michael Penix Jr che ha subito 2 intercetti e anche i primi 2 sacks della stagione con Washington! Tutto sembra andare alla perfezione per UCLA ed ora la difesa dei Bruins se la vedrà con uno dei migliori attacchi della nazione, quello degli Utes che segnano 42 punti di media e i bookmakers puntano sull’offensiva degli ospiti favoriti a -3.5. Linea O/U a 64,5 punti totali. UCLA è Over 6-1 negli ultimi conference games, Utah è Over 5-0 ad ottobre e Over 3-1-1 negli ultimi precedenti contro i Bruins.

Michigan State Spartans-Ohio State Buckeyes

Dopo aver vinto le prime 2 partite contro Western Michigan ed Akron, programmi inferiori di Mid-American Conference, gli Spartans hanno perso 3 partite di fila mentre i Buckeyes viaggiano da imbattuti (5-0) col miglior attacco della nazione (48,8 punti), guidato dal quarterback C.J. Stroud. La difesa di Ohio State è abilissima a lasciare poco possesso agli attacchi avversari, e proprio questo aspetto è un problema della fase offensiva di Michigan State che tende a gestire poco il pallone. Si prevede un sabato difficile per gli Spartans, gli analisti lo sanno e gli danno +26,5 punti di spread in appoggio, in casa e contro i Buckeyes che sono 7-2 ATS negli ultimi viaggi a Michigan State.

Southern California Trojans-Washington State Cougars

I Trojans (5-0, 3-0 Pac-12) non partivano così bene dal 2006 ma i Cougars rispondono con un record di 4-1 e con un QB sulla carta migliore, Cameron Ward (289 passing yards di media, superiore alle 280.4 di Williams per USC). I Trojans dalla loro hanno la miglior difesa come intercetti (già 12). USC è favorita con -12.5 punti di handicap, anche se nelle scommesse i Trojans sono solo 1-7 ATS negli ultimi conference games, statistica in cui i Cougars sono invece 4-0 ATS, e il programma in trasferta è avanti 4-1 ATS negli ultimi precedenti tra USC e Washington State.

NC State Wolfpack-Florida State Seminoles

North Carolina State è tornata sulla terra col primo ko stagionale al primo match di conference (ACC) contro Clemson. Anche Florida State ha un record di 4-1 e arriva dalla prima sconfitta stagionale. I Seminoles oltre al quarterback Jordan Travis possono contare anche sul running back Treshaun Ward che sta tenendo una media impressionante di 6,5 yard per portata. I problemi sono in difesa con la safety Jammie Robinson e il defensive end Jared Verse out. I Wolfpack sono 7-0 ATS dopo una sconfitta, i Seminoles sono 0-4 ATS nelle ultime trasferte e 3-17-1 ATS nei precedenti contro i Wolfpack (1-9-1 ATS negli ultimi viaggi a NC State). I padroni di casa sono leggermente favoriti con un field goal di vantaggio (-3,0).

Alabama Crimson Tide-Texas A&M Aggies

Non saranno i dominanti Crimson Tide degli ultimi anni, ma Alabama è sempre Alabama, rimane imbattuta (5-0, 2-0 Southeastern Conference) e ha dato segnali di ripresa nel netto 49-26 in Arkansas la settimana scorsa. A tormentare coach Nick Saban c’è però lo status del QB Bryce Young, uscito malconcio alla spalla. Gli Aggies hanno perso la top-25 dopo la brutta sconfitta a Mississippi State (24-42). Alabama è avanti 11-3 nella serie contro Texas A&M che ha vinto a Tuscaloosa, ma da quel successo sono passati 10 anni. Gli analisti danno i Crimson Tide favoriti con -24.5 punti di handicap, a prescindere da Young. Gli Aggies sono 1-5 ATS nelle ultime trasferte.

Arizona Wildcats-Oregon Ducks

I Ducks cercano la 5° vittoria di fila e dopo la pesante sconfitta all’esordio contro Georgia, Oregon ha segnato almeno 41 punti in ognuna delle successive 4 partite, guidata da Bo Nix che ha già 12 TD pass e altri 5 TD in proprio su corsa. Proprio le corse dei Ducks stanno facendo la differenza con 6.0 yards per portata (228.8 rushing yard di media, 10° nella nazione). Un brutto problema per Arizona che ha una delle peggiori difese su terra (125°, 213.4 rushing yard concesse di media). Questo porta i bookmakers a favorire gli ospiti con -13.5 punti, praticamente 2 TD di scarto, che comunque ci stanno con queste premesse.  Va comunque detto che Oregon potrebbe soffrire con la modesta difesa aerea, mentre l’attacco di Arizona è tra i migliori in passing yard (9°), anche per questo la linea O/U è enorme a 70.5 punti totali. I Wildcats sono Over 6-1-1 nelle ultime partite, i Ducks arrivano da 4 Over di fila, ma sono Under 7-1 negli ultimi precedenti contro Arizona. Entrambe le difese hanno però evidenti missmatch contro gli attacchi che andranno a sfidare.

Comparatore Scommesse
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €505

 

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €305

Il bonus benvenuto Snai è riservato ai nuovi iscritti. Per ottenere €5 bonus, aprire un conto gioco e inviare un documento di identità. Il Bonus Snai Gold è pari al 100% fino a €300.
Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100