Pronostici NCAAF Week 8, abbiamo analizzato i big match che ci attendono già da mercoledì per il College Football, ma prima il power ranking con le stime sui migliori programmi della nazione.

Pronostici NCAAF Week 8: Power Ranking

Rispetto alla scorsa settimana non cambia la squadra al comando, i Georgia Bulldogs campioni in carica che stanno tornando a dare segnali di solidità. La squadra del momento è quella dei Tennessee Volunteers ancora imbattuti. I Volvs decollano di colpo al 2° posto prendendo 9 posizioni dopo la grande vittoria contro gli Alabama Crimson Tide che di contro sprofondano come non mai ai margini della top-10. A completare il podio rimangono gli Ohio State Buckeyes sempre piaciuto tallonati dai Michigan Wolverines ma anche dai Clemson Tigers.

Tennessee non è stata comunque la squadra che ha guadagnato più posizioni, quella è Syracuse che entra direttamente al 11° posto. Gli Orange non stanno mollando nulla, sono imbattuti e la settimana scorsa si sono confermati anche nel difficile test contro NC State. Sabato però arriva un test ancora più difficile al Memorial Stadium, la trasferta contro Clemson. Risalgono anche le quotazioni dei Kentucky Wildcats che hanno vinto una bella partita contro Mississippi State.

Al contrario crollano i Southern California Trojans che perdono 10 posizioni dopo il primo ko stagionale nello Utah. USC questa settimana avrà la settimana di bye, al contrario dell’altro programma in down, i Penn State Nittany Lions che giocheranno contro Minnesota, una settimana dopo il pesante 17-41 in Michigan. Anche per Penn State è stata la prima sconfitta stagionale.

1 (=) Georgia (7-0)
2 (+9) Tennessee (6-0)
3 (=) Ohio State (6-0)
4 (=) Michigan (7-0)
5 (=) Clemson (7-0)
6 (+2) Ole Miss (7-0)
7 (+8) TCU (6-0)
8 (-6) Alabama (6-1)
9 (-2) Oklahoma State (5-1)
10 (=) UCLA (6-0)
11 (+16) Syracuse (6-0)
12 (=) Wake Forest (5-1)
13 (=) Oregon (5-1)
14 (+4) Texas (5-2)
15 (+4) Utah (5-2)
16 (-10) USC (6-1)
17 (=) Kansas State (5-1)
18 (+5) UNC (6-1)
19 (+5) Illinois (6-1)
20 (+10) Kentucky (5-2)
21 (-7) NC State (5-2)
22 (-13) Penn State (5-1)
23 (+5) Purdue (5-2)
24 (-8) Mississippi State (5-2)
25 (+7) LSU (5-2)

betting online
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.
5.0

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

4.8

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

Pronostici NCAAF Week 8: Big Match e Free Pick

Appalachian State Mountaineers-Georgia St. Panthers

Come al solito la Week inizia al mercoledì, questa volta dal Kidd Brewer Stadium con la sfida di Sun Belt in cui i Mountaineers cercano di sbloccarsi dopo 2 sconfitte di conference. Al contrario i Panthers dopo aver iniziato l’anno con 4 sconfitte, si sono ripresi vincendo le ultime 2. Entrambi i programmi sono 2-4 ATS come rendimento nelle scommesse quest’anno. I Panthers sono 10-1 ATS nelle ultime partite dopo una vittoria. I Mountaineers sono 0-5 ATS negli ultimi conference games. Appalachian State apriva a -10.5, una linea difficile da coprire in questo momento, e infatti è già calata a -9.5.

Georgia Tech Yellow Jackets-Virginia Cavaliers

Tra le due partite del giovedì quella di Georgia Tech è certamente la più interessante. I Cavaliers arrivano da 3 sconfitte di fila in ACC e sono 1-5 ATS nelle scommesse in questa stagione che era iniziata male anche per gli Yellow Jackets che arrivano da 2 sorprendenti vittorie a Pittsburgh e contro Duke. Georgia Tech è 2-11 ATS nelle partite dopo una vittoria e in questa sfida deve coprire -3.5 punti di handicap.

Western Kentucky Hilltoppers-UAB Blazers

Due partite anche al venerdì, ho scelto del L.T. Smith Stadium dove arrivano i Blazers reduci da 2 vittorie e che in stagione viaggiano con 34.5 punti di media grazie al 8° miglior attacco su terra (244.0 rushing cards). La difesa degli Hilltoppers non è male sulla terra e West Kentucky segna anche di più che UAB con 40.0 punti precisi precisi segnati ogni partita. La difesa dei Blazers però concede 17.3 punti (18° nella nazione) e si prevede una sfida equilibrata. Anche qui i punti di forza dell’attacco degli Hilltoppers (6° sui lanci con 344.9 passing yard di media) sono limitati dai punti di forza della difesa dei Blazers (15° sui lanci). UAB è 7-1 ATS contro programmi con record vincente, WKU è 8-1 ATS negli ultimi conference games.

Southern Methodist Mustangs-Cincinnati Bearcats

Il ricco sabato di NCAAF è aperto dal big match al Gerald J. Ford Stadium con Cincy che ha vinto 5 delle 6 sfide precedenti contro SMU, dominata con un punteggio totale di 213-106. I Bearcats (5-1, 2-0 American Athletic Conference) sono freschi dopo la settimana di bye e il running back Charles McClelland sta giocando una grande stagione anche se il QB Ben Bryant è uscito malconcio dall’ultima partita ed è in dubbio. Nonostante tutto i padroni di casa sono comunque sfavoriti (+3.0). I Bearcats sono 0-3-1 ATS nelle ultime trasferte ma i Mustangs sono un disastro nelle scommesse (0-5 ATS) e sono 1-4 ATS nei precedenti contro Cincinnati.

Ohio State Buckeyes-Iowa Hawkeyes

Programmi agli opposti. I Buckeyes (6-0, 3-0) hanno il miglior attacco della nazione, guidato dal quarterback C.J. Stroud, con 48.8 punti segnati di media e 543.7 total yard. Gli Hawkeyes (3-3, 1-2) al contrario hanno la 3° miglior difesa con appena 9.8 punti concessi. Il problema di Iowa è l’attacco 127° della nazione con solo 14.7 punti segnati di media. Iowa ha segnato 7 punti o meno già in 3 partite quest’anno, compreso il 6-9 della settimana scorsa contro Illinois. Ohio State è però chiamata a coprire una linea molto alta di -29.0 punti mai semplice contro un programma come Iowa che inoltre è 3-0-1 ATS negli ultimi precedenti contro i Buckeyes.

Clemson Tigers-Syracuse Orange

Sfida tra imbattute al comando della Atlantic Coast Conference. Se dai Tigers (7-0, 5-0 ACC) ci aspettavamo una stagione del genere, dagli Orange (6-0, 3-0) che sono passati anche contro NC State ma ora sono in trasferta sul campo di una squadra che qui ha vinto 37 partite di fila. Clemson ha sempre segnato almeno 30 punti in ognuna delle 7 partite stagionali finora giocate, ma Syracuse potrà opporre la difesa, la 6° migliore della nazione con 13.2 punti subiti di media.Gli Orange sono anche 4-1 ATS negli ultimi scontri con i Tigers.

Oklahoma State Cowboys-Texas Longhorns

Sfida chiave di Big 12 Conference con i Longhorns (5-2, 3-1 Big 12) reduci da 3 vittorie di fila. Finora le uniche 2 sconfitte stagionali di Texas sono arrivate contro ottimi programmi come Alabama e a Texas Tech, con appena 4 punti combinati di scarto. Oklahoma State (5-1, 2-1) rientra in casa dopo la sconfitta 40-43 in doppio overtime a Fort Worth contro TCU, un punteggio alto che ci ha mandato in cassa nonostante la linea a 68.5 punti totali, visto che i Cowboys mantengono uno dei migliori attacchi della nazione ma il problema di coach Mike Gundy questa volta è la possibile assenza del giocatore chiave, il QB Spencer Sanders uscito malconcio contro TCU e che non ha preso parte agli allenamenti questa settimana. Anche per questo la linea O/U, che apriva a 65.0, è più bassa rispetto alla settimana scorsa, e in calo (61.5 al momento); perché a differenza di TCU, Texas ha anche una buona difesa su cui contare (20° nella nazione con 19.3 punti concessi di media).

LSU Tigers-Mississippi Rebels

LSU (5-2, 3-1 SEC) ha ben risposto alla pesante sconfitta contro i Volunteers, grazie al 45-35 in Florida, e ora la squadra di coach Brian Kelly rientra a Baton Rouge dove ospita gli imbattuti Rebels (7-0, 3-0) per questa sfida di SEC. Ole Miss arriva dal 48-34 su Auburn dove l’attacco ha dominato sulle corse dove è la 3° miglior squadra della nazione con 271.4 rushing yard. I Tigers in difesa ne concedono 144.6 (69°) e proprio qui si potrebbe giocare la partita in cui i Rebels sono leggermente sfavoriti a +2.0. Va però ricordato che Ole Miss è 0-4 ATS negli ultimi viaggi a Louisiana State.

Oregon Ducks-UCLA Bruins

Sfida di Pac-12 con i Bruins (6-0, 3-0 Pac-12) ancora imbattuti e coach Chip Kelly cerca la prima vittoria personale al 4° tentativo contro i Ducks (5-1, 3-0) che arrivano dalla settimana di bye e che sperano di riprendere ancora col miglior Bo Nix. L’ex QB di Auburn sta completando il 70.4% di lanci e sarà una bella sfida con Dorian Thompson-Robinson, QB di UCLA col 74.8% di lanci completati. I Ducks potrebbero avere qualcosa in più sulle corse visto che nel proprio roster annoverano 3 dei 12 migliori RB della conference. Questo aspetto e il fattore campo spingono Oregon ad essere favorita a -6.5. Abbiamo visto che gli attacchi sono i punti forti di entrambi i programmi ma la linea O/U a 69.5 punti totali è davvero enorme.

Alabama Crimson Tide-Mississippi State Bulldogs

Come risponderanno i Crimson Tide (6-1, 3-1) alla sconfitta della scorsa settimana? Da quando coach Nick Saban è in Alabama (2007) i suoi hanno perso solo 6 volte, è quindi chiaro perchè i tifosi di Tennesse abbiano festeggiato come non mai la storica vittoria contro i Crimson Tide che avevano già dato segnali nelle scorse settimane del fatto che non fossero la solita macchina da guerra infermatile. Ora tocca ai Bulldogs (5-2, 2-2) che arrivano a Tuscaloosaa dopo la sconfitta 17-27 in Kentucky, e sono appoggiati da +21.0 punti per la sfida contro i Crimson Tide.

Penn State Nittany Lions-Minnesota Golden Gophers

I Nittany Lions (5-1, 2-1) hanno preso una bella ripassata la settimana scorsa, nel primo ko stagionale contro Michigan e nella partita contro i Wolverines si è infortunato anche il quarterback Sean Clifford in dubbio per questa sfida contro Minnesota (4-2, 1-2). I Golden Gophers hanno vinto le prime 4 partite stagionali con un punteggio totale dominante di 183-24, ma sono calati nelle ultime 2 sconfitte a Purdue e Illinois. Problemi in infermeria anche per coach PJ Fleck che rischia di essere senza il quarterback Tanner Morgan. In queste situazioni non semplici il fattore campo spinge Penn State favorita con -4.5 punti di handicap.

TCU Horned Frogs-Kansas State Wildcats

Altra grande prova di Max Duggan che ha guidato gli Horned Frogs (6-0, 3-0 Big 12) alla rimonta da 16-30 a 43-40 in doppio OT con Oklahoma State, confermandosi come uno dei migliori QB della nazione e TCU è in generale uno dei migliori programmi, non solo di Big-12 ma dell’intera nazione, ancora imbattuto. Ora TCU ospita Kansas State (5-1, 3-0) che ha vinto le 3 partite di conference contro Oklahoma, Texas Tech, Cyclones, tutte sfide abbastanza tirare e punto a punto. Sarà una bella sfida con i Wildcats di Adrian Martinez che sta giocando bene da quando ha lasciato Nebraska.

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale.

Comparatore Scommesse
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €505

 

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €305

Il bonus benvenuto Snai è riservato ai nuovi iscritti. Per ottenere €5 bonus, aprire un conto gioco e inviare un documento di identità. Il Bonus Snai Gold è pari al 100% fino a €300.
Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100