Pronostici NCAAF Week 10. Siamo nel pieno della regular season di College Football, e questa settimana ci sono tanti big match imperdibili, su tutti Georgia Bulldogs-Tennessee Volunteers, due dei top-3 programmi della nazione. Preparate i pop-corn, e leggete le nostre analisi con tanti consigli per le scommesse.

Pronostici NCAAF Week 10: i primi risultati

La Week 10 NCAAF è iniziata presto, già martedì con la cosiddetta MAC-action, die partite di MAC Conference e una di queste ci ha visto anche andare in cassa, l’Over tra Ohio-Buffalo.

Mercoledì si sono giocate altre due partite di Mid-American, Bowling Green che ha vinto una partita a basso punteggio contro Western Michigan, e Central Michigan che da underdogs è andata a vincere a Northern Illinois.

Pronostici NCAAF Week 10: Big match

Coastal Carolina Chanticleers-Appalachian State Mountaineers

Giovedì 2 partite, ho scelto Coastal Carolina-Appalachian State visto che conosciamo ormai bene i Chanticleers su cui abbiamo giocato 2 volte in stagione, incassando in entrambe le occasioni. Coastal Carolina ha un record di 7-1 e ha risposto bene (24-13 a Marshall) alla prima sconfitta stagionale, il 21-49 interno contro Old Dominion. Il punto di forza dei Chanticleers è l’attacco guidato dal QB McCall ma Appalachian State ha un ottimo difesa e sulla carta è una squadra più equilibrata, anche se il record è solo di 5-3.

I Mountaineers arrivano da 2 dominanti vittorie, entrambe in casa, questa volta sono in trasferta ma comunque favoriti con un field goal di vantaggio (-3.0 punti di handicap). Io continuo a preferire Coastal Carolina, specialmente a Brooks Stadium.

Washington Huskies-Oregon State Beavers

Più interessante il venerdì con tre partite: Connecticut-Massachusset, Boston College-Duke e soprattutto Washington-Oregon State, sfida di Pac-12 tra due programmi con lo stesso record. Momento magico per i Beavers (6-2, 3-2 Pac-12) che tornano in top-25 del ranking nazionale per la prima volta dal 2013.

Entrambe arrivano dalla settimana di bye con Oregon State che prima aveva demolito 42-9 Colorado mentre Washington (6-2, 3-2) aveva superato 28-21 California con un altra grande prova del quarterback Michael Penix Jr (68% di lanci completati con 22 touchdowns e 4 intercetti) che guida il miglior attacco in passing yard (379.3). Fermare lui sarà la priorità dei Beavers e la chiave per giocarsi una partita in cui gli analisti vedono Oregon State sfavorita con +4.5 punti di spread. In stagione stesso record, ma nelle scommesse meglio i Beavers (6-2 ATS) degli Huskies (4-4 ATS) e non dimentichiamo che i Beavers sono 8-2 ATS negli ultimi viaggi al Husky Stadium.

Northwestern Wildcats-Ohio State Buckeyes

Passiamo al giorno vero e proprio del college, il sabato, aperto subito da uno dei migliori programmi della nazione, Ohio State. I Buckeyes (8-0, 5-0) sono ancora imbattuti dopo aver superato anche l’ostacolo Penn State mentre i Wildcats (1-7, 1-4 Big Ten) dopo aver vinto al debutto contro Nebraska, programma con tanti problemi oggi come allora, ne hanno perse 7 di fila e sono 0-4 in casa.

Northwestern non ha ancora dato una gioia ai propri tifosi e non la darà nemmeno oggi con Ohio State favorita con -38 punti di handicap! Parliamo di una formazione completissima: i Buckeyes sono il 2° miglior attacco della nazione con 48.9 punti segnati di media ma anche la 10° miglior difesa (16.9). I Wildcats sono Over 5-1 negli ultimi conference games, i Buckeyes arrivano da 6 Over di fila e sono Over 5-0 negli ultimi viaggi a Ryan Field. Linea O/U a 57,5 punti totali.

Missouri Tigers-Kentucky Wildcats

La trappola dei Tigers, e io ci sono caduto in pieno! MI riferisco alla vittoria di Missouri (4-4, 2-3) della settimana scorsa in South Carolina. Questa settimana arrivano i Wildcats (5-3, 2-3 SEC) che dopo una partenza a razzo da 4-0 hanno perso 3 delle ultime 4 partite. Kentucky penultima nella conference con 112.6 rushing yards prodotte mentre Missouri ha un problema con l’attacco aereo, il penultimo di SEC con 210.8 passing yards.

Le difese sono i rispettivi reparti forti e non a caso entrambe sono O/U 1-7 in stagione! La linea apriva già bassa a 43,5 punti totali, ed è scesa rapidamente a 40.5. Missouri e Kentucky sono Under 6-2 negli ultimi precedenti. Per la vittoria le quote sono in equilibrio (leggermente favoriti i Wildcats).

Texas Christian Horned Frogs-Texas Tech Red Raiders

Gli Horned Frogs (8-0, 5-0 Big 12) da anni non erano così alti nel pool ranking (7°) e a ragione visto che sono ancora imbattuti col 3° miglior attacco della nazione (44.2 punti) guidato dal quarterback Max Duggan e il coach al primo anno Sonny Dykes che ha spazzato via ogni dubbio. Texas Tech (4-4, 2-3) arriva da una pesante sconfitta contro Baylor, anche se i Red Raiders rimangono il miglior attacco aereo di Big-12 con 338.0 passing yard, e 3° in TD pass (19). Il problema sono gli intercetti, ben 15. Anche la difesa è un problema con quasi 30 punti concessi a partita.

Entrambe sono O/U 6-2 in stagione e detto questo i bookmakers hanno messo una linea O/U enorme a 69.0 punti totali. TCU favorita con -9.5 punti di handicap (gli Horned Frogs hanno anche un ottimo 6-1-1 ATS nelle scommesse quest’anno).

betting online
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.
5.0

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

4.8

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

Oklahoma Sooners-Baylor Bears

Entrambe hanno un record di 5-3 in una stagione tutto sommato negativa, soprattutto per i Sooners (5-3, 2-3) ma anche i Bears (5-3, 3-2 Big 12) hanno avuto un calo enorme rispetto al magico 2021. Questi sono i due migliori attacchi su terra di Big-12. La differenza è in difesa con Baylor che è la migliore di conference con sole 113,2 rushing yard concesse di media mentre Oklahoma è ultima in questa statistica (189.8). Proprio qui si potrebbe giocare la partita ma i Sooners rimangono favoriti (-3.5) anche per via del fattore campo non trascurabile.

Va però detto che i Sooners sono 0-4 ATS nelle ultime partite in casa mentre i Bears sono 9-2 ATS negli ultimi viaggi in Oklahoma.

Pittsburgh Panthers-Syracuse Orange

Syracuse (6-2, 3-1 ACC) aveva aperto la stagione con 6 vittorie prima del recente calo con le ultime 2 sconfitte; anche i Panthers (4-4, 1-3) hanno avuto una parabola simile. Dopo un buon inizio da 4-2, Pitt ha portato a casa solo 1 vittoria nelle ultime 4. Un altra analogia tra questi due programmi sono i cali preoccupanti che hanno mostrato nei finali di partita ultimamente. La tradizione sorride a Pitt, i Panthers hanno vinto 17 delle ultime 20 sfide contro gli Orange. Syracuse si gioca a +3.5 nella prima delle 3 trasferte (su 4 partite rimanenti nelle schedule) che dovrà giocare in questo finale di regular season.

Io vedo ancora meglio Syracuse che potrà battersi e anche vincere contro i Panthers che nelle scommesse sono 1-4 ATS in casa. Gli attacchi si equivalgono ma Syracuse ha un vantaggio in difesa, soprattutto sui lanci (4° migliore della nazione).

Kansas Jayhawks-Oklahoma State Cowboys

Grande delusione da Oklahoma State (6-2, 3-2 Big 12) che arriva da una delle sconfitte più pesanti degli ultimi anni contro Kansas State in cui uno dei migliori attacchi della nazione, quello dei Cowboys, è rimasto a secco! I Jayhawks (5-3, 2-3 Big 12) sono riposati dalla settimana di bye che ha permesso anche al quarterback Jalon Daniels di tornare ad allenarsi. Kansas ha macinato 42 touchdowns nelle prime 8 partite stagionali ma oggi gli analisti puntano sul riscatto dei Cowboys leggermente favoriti (-2.5) anche se in trasferta.

Kansas deve interrompere una striscia di 3 sconfitte. Entrambi gli attacchi hanno tanti matchup favorevoli contro le difese e in questa partita sono attesi tanti punti (linea O/U 64,5). Kansas è O/U 5-3 in stagione, Oklahoma State O/U 6-2.

Illinois Fightning Illini-Michigan State Spartans

Straordinari Fighting Illini (7-1, 4-1) stabilmente nella top-25 dei pool ranking grazie alla miglior difesa della nazione che concede appena 8.8 punti di media, in perfetta combinazione con l’attacco guidato dal running back Chase Brown, il migliore della nazione con 1,208 yards su terra. In Nebraska altra dominante vittoria (26-9) per Illinois. Gli Spartans (3-5, 1-4) hanno perso 5 delle ultime 6 partite con grossi problemi nell’offensive line e sulle secondarie, come rimarcato anche nel 7-29 contro i rivali di Michigan (nel tunnel si è accesa anche una rissa tra Spartans e Wolverines).

La situazione non è ideale a MSU, il nervosismo e la delusione sono palpabili, e il programma è anche 0-3 in trasferta quest’anno, Illinois è 5-0 in casa e ha vinto entrambe le sfide dello scorso anno contro Michigan State. Illini favoriti con -17.0 punti di handicap ma attenzione ai punti di MSU. Gli Spartans potrebbero chiudere con Under 10.5 Team Total contro la super difesa di Illinois che ha tenuto 5 degli ultimi 6 avversari sotto questa linea.

Georgia Bulldogs-Tennessee Volunteers

La sfida del giorno (forse dell’anno) è certamente quella del Sanford Stadium tra due squadre imbattute con record di 8-0, ma Tennessee (7-1 ATS) va molto meglio nelle scommesse rispetto a Georgia (4-4 ATS). I campioni in carica, i Bulldogs (8-0, 5-0) hanno la 2° miglior difesa della nazione come punti concessi (10.5) e 4° in total yard (262.6). L’attacco è guidato dal quarterback Stetson Bennett arrivato a 2,349 yards con 9 TD e 3 intercetti. Georgia ha un record di 22-3 con Stetson al via al centro dell’attacco, un reparto che in questa stagione è 6° in punti segnati (41.8) e 2° in total yard (530.1).

Dall’altra parte Tennessee (8-0, 4-0 SEC) fa anche meglio in attacco, il migliore della nazione sia come punti segnati (49.4) che come total yard prodotte (553.0). Il quarterback Hendon Hooker è candidato all’Heisman Trophy con 2,338 yards e 21 touchdowns a fronte di 1 solo intercetto. I Volunteers hanno un ottima difesa (21.0 punti concessi e 393.6 total yard) anche se non è a livello della retroguardia di Georgia. In questa stagione però Tennessee è stata già capace di abbattere Alabama e per questa sfida si gioca sfavorita a +8.0.

LSU Tigers-Alabama Crimson Tide

Altra bella sfida tra due programmi in top-10 e in corsa per il primato di SEC. I Crimson Tide (7-1, 4-1) dopo la sconfitta contro Tennessee si sono ripresi la settimana dopo col 30-6 su Mississippi State, tornando a dominare con la difesa. I Tigers (6-2, 4-1) hanno migliorato molto nelle ultime settimane, e lo hanno dimostrato nelle vittorie in Florida e su Misssissippi.

LSU è 6-0 ATS nelle partite dopo la settimana di bye ma i Crimson Tide sono 4-0 ATS negli ultimi viaggi al Tiger Stadium.

Kansas State Wildcats-Texas Longhorns

In top-25 ci sono anche questi due programmi. I Wildcats (6-2, 4-1 Big 12) arrivano da una storica vittoria su Oklahoma State, nonostante al via ci fosse il quarterback Will Howard al posto del titolare Adrian Martinez infortunato, ma la vera differenza l’ha fatta la difesa che è stata capace di lasciare a 0 un attacco da 44.7 punti segnati di media. Texas (5-3, 3-2 Big 12) arriva dalla settimana di bye e prima aveva perso proprio ad Oklahoma State (34-41 per capire l’impresa della scorsa settimana di Kansas State).

I Longhorns hanno interrotto una striscia di 3 vittorie ma sono 1-5 ATS nelle ultime trasferte e 1-6 ATS negli ultimi viaggi a Kansas State. Texas è leggermente sfavorita (+2.5). Continuerà il grande momento di Kansas State o dopo l’impresa sui Cowboys ci sarà un cosiddetto “letdown spot”? Difficile da dire.

Notre Dame Fightning Irish-Clemson Tigers

Clemson (8-0) è tornata dopo un anno di calo e quest’anno ci sarà anche lei in corsa per un altro titolo nazionale. I Tigers sono ancora imbattuti e dopo il 27-21 su Syracuse sono i favoriti per la vittoria di ACC anche se il successo è arrivato in rimonta col backup quarterback Cade Klubnik al posto di DJ Uiagaleiei, un QB che continua a lasciare qualche dubbio, anche se per questa sfida coach Dabo Swinney ha già dichiarato che la titolarità di Uiagaleiei non è in discussione.

Clemson arriva dalla settimana di pausa e oggi sfida i Fighting Irish (5-3) che sono in ripresa con 5 vittorie nelle ultime 6. Anche Notre Dame ha vinto l’ultima contro Syracuse (41-24). Gli Irish si giocano a +3.5.

NC State Wolfpack-Wake Forest Demon Deacons

22° contro 21° nel ranking nazionale per questa sfida interna allo stato, una rivalità molto sentita che vede NC State avanti 67-42-6 su Wake Forest. I Demon Deacons (6-2, 2-2 ACC) si affidano al quarterback Sam Hartman che però deve riprendersi da una prova negativa nella sconfitta a Louisville e oggi sfida i Wolfpack (6-2, 2-2 ACC) che a loro volta devono migliorare dopo aver sofferto nel 22-21 di giovedì scorso contro Virginia Tech. NC State ha vinto 15 partite di fila al Carter-Finley Stadium (5-0 quest’anno). Wake Forest ha vinto lo scorso anno contro i Wolfpack, ma i Deacons non passano a Raleigh dal 2018. Wake Forest segna tanto (38.9 punti di media, 13° nella nazione), ma NC State ha una solida difesa da 17.4 punti concessi (anche qui 13° miglior dato in tutti gli States).

I Demon Deacons sono 1-6 ATS negli ultimi viaggi ad NC State ma i Wolfpack sono sfavoriti per questa sfida (+4.0). Potrebbe essere una partita punto a punto se la difesa dei Wolfpack funzionerà nel limitare l’attacco di Wake, e se vedremo un altra prova scialba di Hartman.

Southern California Trojans-California Golden Bears

Chiudiamo con questa sfida di Pac-12 dove i Trojans (7-1, 5-1 Pac-12) sono nettamente favoriti con più di 3 TD (-21.5 punti di handicap). USC ha vinto anche in Arizona la settimana scorsa e il quarterback Caleb Williams è candidato al Heisman Trophy; oggi potrebbe giocare un altra grande prova contro California (3-5, 1-4) che è ultima nella conference per yard concesse su lancio (292.3). La settimana scorsa Cal ha concesso 412 passing yard a Bo Nix… L’attacco di USC viaggia a 41.0 punti di media, la difesa non è allo stesso livello, specialmente sulle corse, ma i Trojans sono i migliori di Pac-12 come sacks (26).

USC è ancora imbattuta in casa (4-0) mentre California è 0-3 in trasferta. Linea O/U alta a 60.5 punti con i Golden Bears che la settimana scorsa hanno migliorato offensivamente anche e soprattutto quando Kai Millner ha preso il posto di Jack Plummer al centro dell’attacco, anche se non è bastato ad evitare un altra sconfitta per Cal.

Seguici su Telegram: canale Betting Maniac

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale.

Comparatore Scommesse
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €505

 

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €305

Il bonus benvenuto Snai è riservato ai nuovi iscritti. Per ottenere €5 bonus, aprire un conto gioco e inviare un documento di identità. Il Bonus Snai Gold è pari al 100% fino a €300.
Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100