Pronostici NCAAF Playoffs 2022-23. Abbiamo analizzato tutti i Bowl che ci attendono da qui al 2 gennaio, e ovviamente anche i Playoffs di College Football dove Georgia è favorita anche quest’anno per un altro titolo nazionale.

Indice

Pronostici NCAAF Playoffs 2022-23: Bowl Games dal 27 dicembre al 2 gennaio

Camellia Bowl: Buffalo Bulls-Georgia Southern Eagles

Partita speciale per Kyle Vantrease che appena lo scorso anno era QB di Buffalo (6-6) che ora sfida da avversario alla guida dell’attacco di Georgia Southern (6-6). Per gli Eagles questo è stato anche il primo anno di coach Clay Helton con gli Eagles che ha chiuso la stagione col 51-48 dopo un doppio overtime contro Appalachian State.

Georgia Southern favorita con -4.5 punti di handicap con i Bulls che nelle scommesse si presentano al Bowl con un 0-4 ATS nelle ultime partite.

SERVPRO First Responder Bowl: Utah State Aggies-Memphis Tigers

Entrambi i programmi hanno chiuso con lo stesso record e un 50% di vittorie ma le ultime settimane sono andate in modo molto diverso. Utah State (6-6) hanno vinto 5 delle ultime 7 partite, all’esatto contrario di Memphis (6-6) che ha chiuso con un 2-5. La perdita del running back Brandon Thomas è stata pesante per i Tigers mentre gli Aggies si affidano al junior quarterback Cooper Legas che ha chiuso l’anno con 1.465 yard lanciate (61.2% di completati), 11 TD ma anche 9 intercetti.

Memphis comunque favorita con 1 TD di margine (-7.0). Linea O/U a 58.5 punti totali. I Tigers sono Under 5-1 nelle partite giocate nel mese di dicembre, gli Aggies sono Under 6-1 nei non-conference games e Under 8-1 nei Bowl.

TicketSmarter Birmingham Bowl: East Carolina Pirates-Coastal Carolina Chanticleers

I Chanticleers (9-3) cercano di chiudere la 3° stagione di fila con vittorie in doppia cifra e quest’anno abbiamo seguito da vicino CCU, scommettendola anche diverse volte, e incassando sempre, in particolare grazie al quarterback Grayson McCall che dovrebbe giocare questo Bowl anche se è entrato nella possibilità di trasferimento. McCall ha giocato una stagione memorabile da 2.633 yard, 24 TD e solo 2 intercetti. East Carolina (7-5) non vince un Bowl da 9 anni ma anche lei potrà contare su un ottimo quarterback, Holton Ahlers (3.408 yard, 23 TD, 5 intercetti), ma numeri a parte preferisco McCall.

Non sono dello stesso parere i bookmakers che nelle linee danno -7.5 punti di handicap i Pirates che possono contare anche su un perfetto 4-0 ATS negli ultimi non-conference games mentre i Chanticleers sono 1-7-1 ATS nelle uscite dopo non aver coperto l’handicap la partita precedente. Rimango comunque della mia idea, alla possibile ultima di McCall mi aspetto che i Chanticleers tornino competitivi in questo Bowl, e li appoggio con +7.5 punti di spread, considerando che la difesa su lancio di East Carolina è modesta con quasi 300 passing yard concesse di media (131°).

Guaranteed Rate Bowl: Oklahoma State Cowboys-Wisconsin Badgers

Wisconsin (6-6) in turbolenza con diversi giocatori indisponibili per i trasferimenti o per la preparazione del Draft NFL, inclusa la stella, il linebacker Nick Herbig (11 sacks). Anche Oklahoma State (7-5) dovrà fare a meno del leader tackler Mason Cobb e del leader sulle corse, Dominic Richardson (543 yards).

I Badgers sono comunque favoriti con -3.5 punti di handicap. Molto bassa la linea O/U a 45.0 punti totali. Particolarmente dominante la difesa di Wisconsin con 305.4 total yard concesse di media (13°) e 20.5 punti. Oklahoma State non è per nulla allo stesso livello in difesa, ma potrà rispondere con un attacco da 415.7 total yard e 31.8 punti segnati, anche se le tante assenze da ambo le parti rendono difficile l’analisi e la previsione di questo match. Vale comunque la pena segnalare il perfetto 6-0 ATS dei Cowboys negli ultimi Bowl e l’Under 5-0 delle ultime partite di Oklahoma State. Dall’altra parte Wisconsin è Under 6-1 a dicembre.

Military Bowl Presented by Peraton: Duke Blue Devils-Central Florida Knights

Duke (8-4) non giocava un Bowl dal 2018 e non chiudeva una stagione di ACC con un record positivo (5-3) dal 2014, merito del lavoro di Mike Elko al primo anno che da una stagione all’altra ha fatto passare i Blue Devils da 102° a 34° in attacco e da 127° a 36° in difesa. I Knights (9-4) si affidano al 7° miglior attacco su corsa della nazione con 236 rushing yard a partita, con ben 3 elementi pericolosi, il quarterback John Rhys Plumlee (840 yards e 11 touchdowns su terra), e il RB Isaiah Bowser has (760 yards, 14 TD), e RJ Harvey (767 yard, 5 TD).

Va però detto che Duke non ha segnalato particolari assenze per questa partita mentre UFC sarà senza il WR Ryan O’Keefe, il linebacker Jeremiah Jean-Baptiste e il defensive back Davonte Brown e i Knights hanno deluso nella sconfitta finale a Tulane mentre Duke ha vinto 4 delle ultime 5 partite. La difesa dei Blue Devils è tra le migliori sulle corse (24°) e qui sono d’accordo nel vedere Duke favorita (-3.5 ma preferisco perdere qualcosa di quota e prendere il -3.0 ovvero il Field goal pari, o anche il -2.5). I Blue Devils sono 5-0 ATS negli ultimi Bowl.

betting online

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

5.0

Bonus Benvenuto: fino a €25

 

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

4.0

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

AutoZone Liberty Bowl: Arkansas Razorbacks-Kansas Jayhawks

Kansas (6-6) è nota per il basket, molto meno per il football tanto che non giocava un Bowl dal 2008. I Jayhawks sono andati a crollare con 1-6 nelle ultime partite di regular season su cui ha pesato l’infortunio del QB Jalon Daniels che ad inizio anno era anche tra i papabili per l’Heishman Trophy. Arkansas (6-6) gioca un altro Bowl, ma l’anno è stato deludente col 5° posto in SEC per la squadra di coach Sam Pittman che iniziava l’anno con altri obiettivi (era #19 nel ranking nazionale). I Razorbacks si affidano ad un attacco molto ben bilanciato con 230.3 yard su laniccio e 223.4 su corsa, guidati dal QB KJ Jefferson (2,361 yards, 22 touchdowns 4 intercetti) e dal RB Raheim Sanders (1,426 rushing yards, 10 touchdowns).

Razorbacks leggermente favoriti (-2.5) e linea O/U alta a 68.5 punti totali, del resto abbiamo detto dell’attacco di Arkansas che infatti è O/U 8-3-1 in stagione e Kansas è sulla stessa scia con O/U 8-4. Il problema di entrambe le squadre infatti risiede nelle difese, non certo negli attacchi che hanno molti punti di vantaggio sulle retroguardie che affronteranno. Basta un colpo d’occhio allo schemino qui sotto con le statistiche principali per farsi già un idea.

San Diego County Credit Union Holiday Bowl: North Carolina Tar Heels-Oregon Ducks

I Ducks hanno perso 2 delle ultime 3 partite anche se mantengono una media di 39.7 punti di media con l’attacco che ha cambiato volto dopo l’arrivo di Auburn del QB Bo Nix, subito il migliore di Pac-12 col 71.5% di lanci completati (3.388 yard e 27 TD a fronte nei 6 intercetti). Oregon è però senza tre giocatori chiave della difesa: il cornerback Christian Gonzalez, il linebacker Noah Sewell e il defensive end DJ Johnson.

Potremmo vedere tanti punti anche qui con North Carolina che risponde con un attacco da 35.0 punti di media e il fenomenale Drake Maye che si è meritato il titolo di ACC Player of the Year che ha chiuso la stagione regolare con numeri da stella assoluta: 4,155 yards, 35 touchdowns e 7 intercetti. Anche i bookmakers si aspettano tanti punti e la linea, già molto alta a 70.5 in apertura, è decollata fino a 75.0 punti totali! Ducks nettamente favoriti con 2 TD di margine (-14.0 punti). I Ducks arrivano dalla sconfitta contro Oregon State ma sono 6-1 ATS nelle uscite dopo non aver coperto l’handicap la partita precedente mentre UNC è 0-4 ATS su campo neutro.

TaxAct Texas Bowl: Mississippi Rebels-Texas Tech Red Raiders

I Red Raiders (7-5) hanno chiuso l’anno con 3 vittorie di fila, in ripresa grazie al rientro del quarterback Tyler Shough che si era infortunato nel season opener. Al contrario i Rebels (8-4) di Lane Kiffin si presentano dopo 3 sconfitte di fila (1-4 nelle ultime 5), compresa l’ultima contro Mississippi State.

Anche qui gli attacchi sono i rispettivi reparti forti e hanno buoni vantaggi contro le difese avversarie. I Red Raiders segnano 33.6 punti con 459.2 total yard e hanno nel gioco aereo il loro forte. Ole Miss viaggia a 34.2 punti a partita con 491.3 total yard, grazie principalmente al 3° miglior attacco su terra della nazione. Anche qui abbiamo una linea O/U molto alta a 71.0 punti totali mentre per l’handicap la sfida sembra più in bilico con i Rebels favoriti con -3,5 punti di handicap. I Rebels sono 1-4-1 ATS nelle ultime partite. Questi programmi si sono già affrontati in passato e nelle ultime 4 sfide è sempre stato Over.

Bad Boy Mowers Pinstripe Bowl: Minnesota Golden Gophers-Syracuse Orange

Minnesota (8-4) e Syracuse (7-5) hanno gli stessi problemi tra i running back ma gli Orange sono certi che non avranno Sean Tucker mentre per i Golden Gophers ci sono speranze di vedere in campo Mohamed Ibrahim, 4° migliore della nazione con 1.594 rushing yard (2° con 19TD su corsa). In stagione Ibrahim ha giocato 10 partite da 100+ rushing yard, comprese le 263 messe a segno contro Iowa e le 202 contro Colorado. Questo fa di Minnesota uno dei migliori attacchi su corsa, ma i problemi sono in attacco con sole 185.4 passing yard (114°) e ben 3 quaterbacks utilizzati: Tanner Morgan, Athan Kaliakmanis e Cole Kramer.

Syracuse ha iniziato la stagione con 6 vittorie, ma poi è iniziato il calo e senza Tucker hanno un bel problema contro Minnesota che mette in campo anche la 2° miglior difesa di Big Ten per punti concessi (13.3) e 14° migliore nell’intera nazione nella difesa su terra, addirittura 8° sui lanci. La chiave potrebbe essere la difesa di Syracuse, ottima sui lanci (19°) ma molto meno sulle corse (68°) ed è qui che Minnesota potrebbe fare la differenza. I Golden Gophers sono favoriti a -9.5 e una vittoria in doppia cifra non è da escludere. Gli Orange sono 0-5 ATS nelle ultime partite, i Gophers 6-0 ATS a dicembre e 5-0 ATS negli ultimi Bowl.

Cheez-It Bowl: Florida State Seminoles-Oklahoma Sooners

I Seminoles (9-3) tornano al Bowl dopo 2 anni d’assenza e possono chiudere la stagione con 10 vittorie, cosa che ad FSU non capita dal 2016. I Seminoles si presentano in forma con 5 vittorie consecutive a chiudere l’anno. Al contrario i Sooners (6-6) hanno perso 3 delle ultime 4 partite e nelle sfide di Big-12 hanno tenuto un negativo record di 3-6.

I Seminoles arrivano abbastanza integri al Bowl mentre tra infortuni, trasferimenti e problematiche varie, i Sooners hanno cambiato parecchio la lineup nelle ultime settimane. FSU è favorita con -9.5 punti di handicap contro i Sooners che sono 1-6 ATS contro squadre con record vincente. I Seminoles arrivano dalla vittoria contro Florida dove però non hanno coperto l’handicap (4-0 ATS per FSU nelle partite dopo non aver coperto l’handicap).

Valero Alamo Bowl: Washington Huskies-Texas Longhorns

Si sfidano la #12 squadra del ranking nazionale, contro la #20, ovvero Huskies (10-2) e Longhorns (8-4). Washington arriva da 6 vittorie consecutive, compreso il 51-33 alla Apple Cup contro Washington State con cui hanno chiuso la regular season. Il quarterback Michael Penix Jr ha chiuso 8° nella corsa al Heishman Trophy con 4,354 yard lanciate (nessuno come lui). Buona chiusura di stagione anche per i Longhorns con 3 vittorie nelle ultime 4. In questa stagione la squadra di coach Steve Sarkisian (al 2° anno) è cresciuta molto e le 4 sconfitte sono arrivate con un totale di appena 18 punti di scarto.

Washington ha sfidato 4 volte nella sua storia il programma di Texas, vincendo 3 volte ma malgrado tutto gli Huskies sono sfavoriti con +3.5 punti di handicap. Difensivamente Texas potrebbe avere dei problemi a fermare Penix che guida il miglior attacco aereo della nazione con 376.6 yard lanciate ogni partita mentre Texas è solo 88° come difesa sui lanci (239.0 passing yard concesse). Con Texas le partite punto a punto sono all’ordine del giorno, valutate gli underdogs a +3.5 qui.

Duke’s Mayo Bowl: NC State Wolfpack-Maryland Terrapins

Dave Doere, coach di NC State (8-4) e Mike Locksley coach di Maryland (7-5), hanno confermato che chi vincerà il Duke’s Mayo Bowl farà il bagno nella maionese. Rischia maggiormente Locksley visto che Doeren è senza il QB titolare Devin Leary (trasferimento) e anche il backup MJ Morris si è infortunato e il coach non ha svelato le sue condizioni. Potrebbe toccare ancora al terzo QB, Ben Finley, con cui i Wolfpack hanno comunque vinto 30-27 da sfavoriti e in doppio overtime contro North Carolina. Finley non avrà a disposizione un target importante, Devin Carter, che si prepara per il Draft NFL.

Dopo 3 sconfitte di fila i Terrapins si sono ripresi demolendo 37-0 Rutgers con con un Taulia Tagovailoa da 342 yard su lancio anche se il QB, fratello di Tua ai Dolphins, sarà senza 3 dei suoi migliori ricevitori: Rakim Jarrett, Jacob Copeland e Dontay Demus. Maryland ha almeno 10 giocatori in trasferimento, compreso il tight end CJ Dippre quindi la sfida non è poi così scontata. Lo vediamo anche dalle linee con Maryland leggerissimamente favorita (-1.5). Linea O/U bassa a 46.0 punti totali viste le assenze in attacco, ma comunque superabile con NC State che è Over 8-1 a dicembre, Over 9-1 su campo neutro e Over 7-1 anche negli ultimi Bowl. Maryland è Over 6-0 su campo neutro e Over 5-1 nei Bowl, oltre al Over 5-1 negli ultimi precedenti contro i Wolfpack.

Tony the Tiger Sun Bowl: UCLA Bruins-Pittsburgh Pirates

Grande stagione per i Bruins (9-3) che possono chiudere una stagione da 10 vittorie come non succedeva dal 2014 e si sono giocati il titolo di Pac-12 (che manca dal 1998) e pure i Playoff finali, ma le sconfitte nelle serrate sfide contro Arizona e USC (per 9 punti di scarto combinati) sono state una doccia fredda per UCLA.

Hanno retto anche i Pirates (8-4) che hanno chiuso un altra stagione positiva dopo l’11-3 dello scorso anno, nonostante la partenza di Kenny Pickett. Due stagioni di fila del genere a Pittsburgh mancavano dal 2008-09. Problemi e tanti dubbi con i QB Kedon Slovis e Nick Patti, ma la vera forza di Pitt in attacco quest’anno è stata sulle corse con le combinazioni dei running backs Vincent Davis, Rodney Hamond Jr e Israel Abanikanda. La difesa di UCLA è però solida sulle corse (32° mentre è solo 120° sui lanci) e i Pirates non potranno sfruttare al meglio questo vantaggio, tanto che i Bruins sono favoriti con -5.5 punti di handicap. Partita difficile.

TaxSlayer Gator Bowl: South Carolina Gamecocks-Notre Dame Fighting Irish

L’infortunio di Tyler Buchner a settembre, ha fatto scoprire a Notre Dame (8-4) un QB come Drew Pyne che ha guidato i Fightning Irish a 8 vittorie in 10 partite. Notre Dame però è alle prese con le assenze pesanti di due giocatori chiave, il ight end Michael Mayer per l’attacco e il difensore di linea Isaiah Foskey che hanno annunciato da tempo che non giocheranno il Bowl per prepararsi al Draft NFL.

La solida difesa dei Fightning Irish (22° in total yard, 20° sui lanci e 32° anche con 21.8 punti subiti) giocherà un ruolo fondamentale in questa sfida contro South Carolina (8-4) del quarterback Spencer Rattler che in stagione ha un record personale di 7-2 da titolare e ha messo a segno 2 prestazioni impressionanti contro due difese in top-5 nella nazione: Tennessee e Clemson. Anche South Carolina però ha le sue assenze da gestire tra trasferimenti e Draft: Dylan Wonnum, Devonni Reed in difesa; Marshawn Lloyd e Jaheim Bell in attacco che come detto è micidiale sui lanci (27°), ma molto modesto sulle corse (113°). Tutto questo ci riporta ad un altra sfida equilibrata, con Notre Dame di poco avanti (-2.0). Linea O/U a 51.5 punti totali. I Fightning Irish arrivano da 6 Over di fila, i Gamecocks sono Over 4-1 negli ultimi non-conference games.

Barstool Sports Arizona Bowl: Wyoming Cowboys-Ohio Bobcats

Ohio (9-4) ha cambiato pelle dopo un 2021 chiuso con un record di 3-9 grazie a Tim Albin che ha meritato gli onori del MAC Coach of the Year che ha avuto nel quarterback Kurtis Rourke e nel running back Sieh Bangura i suoi baluardi, ma Rourke si è infortunato ormai da tempo e non giocherà. Al suo posto CJ Harris chiamato a sfidare la difesa dei Cowboys che non fa male in nessun fondamentale, ma non eccelle nemmeno.

Wyoming (7-5) gioca il 2° Bowl di fila (il 3° negli ultimi 4 anni) anche se non ha chiuso benissimo la regular season (0-30 a Fresno State) e oggi non ci sarà il migliore sulle corse, Titus Swen (non dovrebbero giocare nemmeno gli altri RB Dawaiian McNeely e D.Q. James). Quote praticamente alla pari con Ohio di pochissimo favorita. I Bobcats sono 8-1 ATS nelle ultime partite, ma 1-9 ATS nei non-conference games. I Cowboys sono 4-0 ATS nei Bowl.

Capital One Orange Bowl: Clemson Tigers-Tennessee Volunteers

#7 contro #6 nel ranking nazionale per lo spettacolare Orange Bowl anche se questi sono due programmi che aspiravano al titolo nazionale, e non possono dirsi soddisfatti, inoltre questo big match non avrà come protagonisti i due QB, Hendon Hooker e DJ Uiagalelei. Clemson (11-2) gioca il suo 18° Bowl consecutivo e potrà giocarsela con la solida difesa che concede 20.1 punti (18°) e 101.2 rushing yard (10°) anche se sui lanci concede 230.0 passing yard (78°) e i Volunteers sono il miglior attacco per total yard (3° sui lanci) e per punti segnati (47.3).

Al via al centro dell’attacco di Tennessee (10.2) ci sarà però Joe Milton III che inoltre non avrà a disposizione nemmeno 2 target come Jalin Hyatt e Cedric Tillman che pensano alla NFL, come i difensori Byron Young e Darnell Wright. I Volunteers sono avanti 11-6-2 nei precedenti contro i Tigers, anche se Clemson ha vinto i due scontri più recenti, compreso il 27-14 al Peach Bowl del 2003. Tigers favoriti con -5.5 punti ma quest’anno nelle scommesse Clemson ha chiuso con un 7-6 ATS e hanno fatto molto meglio i Volunteers con 9-3 ATS.

TransPerfect Music City Bowl: Kentucky Wildcats-Iowa Hawkeyes

Gli Hawkeyes (7-5) giocheranno col 3° QB, Joe Labas, visto che sono indisponibili sia il titolare Spencer Petras (infortunio) che il backup Alex Padilla (trasferimento). Il punto di forza di Iowa è però la difesa, una delle migliori della nazione con appena 14.4 punti concessi di media anche se il reparto sarà orfano del Big Ten Defensive Player of the Year, il linebacker Jack Campbell. I Wildcats (7-5) saranno senza due giocatori chiave per l’offensiva di Kentucky, il QB titolare Will Levis (2,406 passing yards, 19 TDs, 10 intercetti) e il running back Chris Rodriguez Jr che entrambi hanno optato per prepararsi in vista del Draft. Nonostante questo le dichiarazioni di giocatori e staff di Kentucky rimangono ottimistiche per vincere quello che sarebbe il 5° Bowl consecutivo.

I bookmakers la pensano diversamente e favoriscono leggermente Iowa (-2.5) ma anche qui con queste assenze pesanti è difficile fare una previsione. Bassissima a 31.5 punti totali la linea O/U, sinonimo che si pensa più che prevalga la linea di difesa e controllo del cronometro di Iowa, ma anche Kentucky ha nella difesa il suo reparto forte, tanto da essere O/U 1-11 in questa stagione, uno dei trend più impressionanti. I Wildcats sono inoltre Under 6-1 dopo una vittoria mentre gli Hawkeyes sono Under 5-1 contro squadre con record vincente e Under 7-0 negli ultimi non-conference games. Qui sotto vediamo ancora palesemente come tutti e due gli attacchi siano pieni di missmatch rispetto alle difese (al contrario dell’esempio fatto per Over su Arkansas-Kansas). Certo che la linea è davvero bassa!

Allstate Sugar Bowl: Kansas State Wildcats-Alabama Crimson Tide

Siamo abituati a vedere i Crimson Tide (10-2) ai playoffs per la vittoria del titolo. Alabama ha chiuso una stagione al #5 del ranking nazionale, ma è stata comunque difficile e deludente per gli standard del programma di coach Nick Saban che per questo Bowl avrà a disposizione il quarterback e vincitore Heisman Trophy del 2021, Bryce Young e la stella della difesa Will Anderson, ma secondo gli ultimi report dovrebbero essere ben 15 i giocatori indisponibili per trasferimento, 5 uomini di linea e 5 WR, quindi attacco a disposizione di Young molto ridimensionato.

Kansas State (10-3) iniziava la stagione fuori dalla top-25 del ranking nazionale, ha chiuso #9 dopo una regular season eccezionale, culminata con la vittoria per il titolo di Big-12 contro TCU fino a quel momento imbattuta. Anche i Wildcats hanno in dubbio una delle loro stelle, il running back Deuce Vaughn che non ha ancora sciolto i dubbi se giocherà o si concentrerà solo sul Draft. Wildcats sfavoriti (+6.5) anche se in stagione sono stati molto meglio di Alabama nelle scommesse (9-3-1 ATS contro il 6-6 ATS dei Crimson Tide). Kansas State è 5-1 ATS su campo neutro, Alabama è 0-4 ATS nelle ultime partite contro programmi di Big-12.

ReliaQuest Bowl: Illinois Fightning Illini-Mississippi State Bulldogs

Sarà un Bowl particolare per i Bulldogs (8-4) che pochi giorni fa hanno perso Mike Leach, morto all’età di 61 anni, uno dei coach più noti e carismatici nel college football. Come risponderanno i Bulldogs? Emotivamente potrebbero essere portati a dare il 100% per dedicare la vittoria di questo Bowl a Leach, anche se ci sono 10 giocatori in trasferimento, tra cui il WR Rara Thomas. Mississippi State ha chiuso la stagione con una vittoria per nulla scontata in trasferta contro i rivali di Ole Miss.

I Fighting Illini (8-4) di coach Bret Bielema hanno la miglior difesa della nazione con appena 12.3 punti concessi di media anche se per questa partita non ci saranno due pezzi da 90 come il cornerback Devon Witherspoon e la safety Sydney Brown. Anche qui le quote sono perfettamente spaccate a metà. Io preferisco i Bulldogs per quanto detto su Leach e per come sono equilibrati con una buona difesa, ma anche l’attacco aereo è l’11° migliore della nazione per 32.7 punti segnati di media. Contro la difesa di Illinois non è facile per nessuno, ma come detto preferisco i Bulldogs anche se sarà una sfida difficile tra #21 e #22 del ranking nazionale.

Goodyear Cotton Bowl Classic: Southern California Trojans-Tulane Green Wave

Southern California (11-2) è #10 nel ranking nazionale ma hanno perso il Pac-12 title game contro Utah ma arrivano al Bowl con il 3° miglior attacco negli States con 41.1 punti di media, guidato dal QB Caleb Williams che vi ricorderete ci ha fatto chiudere l’anno con una mega quota @34.00 sulla vittoria dell’Heishman Trophy (4,075 passing yards, 37 touchdowns e 4 intercetti). Williams si è infortunato contro Utah ma le ultime notizie lo fanno in campo al Bowl. USC in attacco sarà anche senza il WR Jordan Addison e gli uomini di linea Andrew Vorhees e Brett Neilon mentre in difesa niente Ralen Goforth che ha annunciato il suo trasferimento a Washington.

Tulane (11-2) è #16 e ha vinto il suo title game di American Athletic Conference contro UCF. Squadra che ha fatto la differenza con la 26° miglior difesa per punti concessi (20.5) e la 18° sui lanci (188.5 passing yard) ma i Green Wave sono equilibrati anche in attacco (21° con 35.2 punti segnati di media). Contro Utah Williams ha subito la bellezza di 7 sacks e Tulane ha vinto contro UCF nel title game anche grazie alla pressione sul QB avversario (6 sacks). In attacco Michael Pratt è comunque solido visto che ha avuto la miglio efficenza di AAC sui lanci (159.7 rating per 2.775 yard e 25 TD con 5 intercetti). Trojans leggermente favoriti (-2.0), linea O/U a 62.0 punti totali. Southern California è O/U 10-3 in stagione e arriva da 7 Over di fila. I Green Wave hanno segnato 4 Over di fila.

Cheez-It Citrus Bowl: Purdue Boilmakers-Louisiana State Tigers

Purdue (8-5) giocherà il Bowl senza diversi giocatori chiave (il quarterback Aidan O’Connell, ma anche il WR Charlie Jones, il tight end Payne Durham e il leader difensivo, il cornerback Cory Trice oltre al linebacker Jalen Graham) e con Ryan Walters appena arrivato sulla panchina dei Boilmakers al posto di Jeff Brohm. Una situazione ingarbugliata per Purdue che partirà per la seconda volta Austin Burton ma al campus è arrivato un certo Drew Brees per allenare i QB in vista del Bowl.

LSU (9-4) ha chiuso l’anno con qualche prestazione deludente, ma come #17 nel ranking nazionale anche se i Tigers giocheranno questa partita senza gli uomini della linea difensiva: BJ Ojulari, Ali Gaye e Jaquelin Roy. LSU è favorita sopra i 2 TD di scarto (-14.5). Linea O/U a 56.0 punti totali. I Tigers sono Over 6-1 nelle ultime partite e Over 4-0 nei Bowl. I Boilmakers sono Over 8-1 contro squadre con record vincente e Over 6-0 nei Bowl.

Rose Bowl Game: Utah Utes-Penn State Nittany Lions

Gli Utes (10-3) hanno chiuso #8 nel ranking nazionale dopo aver battuto Williams e USC per il titolo di Pac-12 (avevano già battuto i Trojans anche in regular season), 6° vittoria nelle ultime 7 partite. L’attacco di Utah segna 40.0 punti a partita (8°) ma anche la difesa è solida con 20.4 punti concessi (24°), specialmente sulle corse (16°).

Penn State (10-2) giocherà senza alcuni elementi importanti della difesa, ma ci sarà il quarterback Sean Clifford al 6° anno nel programma dei Nittany Lions, reduce da una stagione da 2.543 cards con 22 TD e 7 intercetti. Penn State ha chiuso l’anno con 4 vittorie di fila (6-0 ATS nelle ultime 6). Anche i Nittany Lions sono molto equilibrati: 19° come punti segnati dall’attacco (35.8), 9° in difesa come punti concessi (18.0). Utah leggermente favorita con -2.5 punti di handicap con gli Utes che sono 4-1 ATS nelle uscite dopo una vittoria.

College Football Playoffs, chi vincerà il titolo nazionale?

VRBO Fiesta Bowl: Michigan Wolverines-TCU Horned Frogs

Assieme ai Chanticleers gli Horner Frogs (12-1) #3 sono stati la nostra squadra del cuore. TCU è stata sottostimata per tutta la stagione che ha quasi chiuso da imbattuta, mollando il colpo solo nel title game di Big-12 contro Kansas State melitandosi la semifinale dei College Football Playoff, con un grande Max Duggan, QB da 3.321 yard e 30 TD a fronte di soli 4 intercetti che ha guidato un attacco da 40.3 punti (6°), con Duggan aiutato anche sulle corse sia in proprio, che da Kendre Miller per un attacco molto bilanciato tra lanci e corse, per nulla monodimensionale.

I Wolverines (13-0) #2 sono invece imbattuti e non succede dal 1997. Il QB J.J. McCarthy ha giocato 2 ottime prove contro Buckeyes e Boilmakers a coprire l’assenza dell’infortunato Blake Corum, stella della squadra e probabilmente miglior running back della nazione anche se Donovan Edwards al suo posto ha già dimostrato di essere un ottima alternativa. Michigan ha un altro grande punto di forza rispetto a TCU, la difesa, la 3° migliore per total yard e la 5° come punti concessi (13.4). I Wolverines sono favoriti con -7.5 punti di handicap; linea O/U a 58.5 punti totali.

Chick-fil-A Peach Bowl: Georgia Bulldogs-Ohio State Buckeyes

I Buckeyes (11-1) hanno perso 23-45 contro Michigan ma sono riusciti ad arrivare alle semifinali da #4 grazie al harakiri di USC che ha perso contro Utah. C.J. Stroud è il miglior QB della nazione come efficenza e ha chiuso la stagione con 3,340 yard, 37 TD e 6 intercetti, con l’attacco di Ohio State che ha segnato 44,5 punti di media anche se in questo Bowl non ci saranno il ricevitore Jaxon Smith-Njigba e il running back TreVeyon Henderson, ma ci sarà il WR Marvin Harrison Jr (1,157 yards, 12 touchdowns).

I Bulldogs (13-0) cercano di bissare il titolo nazionale vinto contro Alabama lo scorso anno, e lo fanno da imbattuti grazie alla 2° miglior difesa come punti concessi (12.8 rispetto ai 19.2) concessi da Ohio State). Bene anche l’attacco che segna 39.2 punti di media con Stetson Bennett che si presenta con 3,425 yard su lancio, 20 TD e 6 intercetti. Georgia con Bennett titolare ha un record di 27-3. Georgia favorita con -6.5 punti di handicap. Chi vince sfida la vincente tra Michigan e TCU nella finalissima per il titolo stagionale. I Bulldogs sono 8-2 ATS negli ultimi Bowl. I Buckeyes sono 0-3-1 ATS contro squadre con record vincente. Georgia è Under 5-0 nei Bowl e Under 4-1-1 nei non-conference games. Ohio State è Over 9-1 nelle ultime partite, Over 10-1-1 dopo aver prodotto 450+ total yard la partita precedente e Over 6-0 contro squadre con record vincente.

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale.

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto: fino a €450

Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €25

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

Bonus Benvenuto: fino a €505

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.