Pronostici Hockey su Ghiaccio NHL Week 10, entriamo nella decima settimana di regular season; andiamo a vedere tutto quello che c’è da sapere per le scommesse NHL.

Pronostici Hockey su Ghiaccio NHL Week 10: statistiche e trend

Nell’ultima settimana solido trend per i Favoriti in Trasferta che hanno rispettato le previsioni vincendo nel 72.2% dei casi. Negli ultimi 7 giorni perfettamente spaccati a metà gli esiti Over-Under (50% e 50%).

Ultimamente l’impressionante, e per certi versi sorprendente, passo dei New Jersey Devils (21-6, +11.0 unità) è un pò calato, ma rimangono la miglior squadra su cui puntare, davanti anche ai Boston Bruins (22-5, +9.56). Sorprendenti anche i Seattle Kraken (16-11, +8.56) anche se tutte e 3 le prime squadre sono in calo e l’unica che cresce è al 4° posto, i Winnipeg Jets (18-9, +8.34).

Gli Anaheim Ducks (7-21, -11.22) rimangono la peggior squadra su cui puntare, unica con un negativo in doppia cifra. In caduta libera i Chicago Blackhawks (7-19, -8.31) e poi troviamo i deludentissimi Florida Panthers (13-16, -7.91).

Pronostici Hockey su Ghiaccio NHL Week 10: i big match della settimana

LUNEDI (6 partite NHL)

Montreal Canadiens-Calgary Flames. I Flames stanno rendendo meno del previsto, decisamente meno. Dai Canadiens invece ci si aspettava una stagione difficile. Entrambe le squadre sono accomunate da attacchi che faticano a segnare. Montreal ha il 4° peggior rendimento offensivo a Est, i Flames tra le contender a Ovest sono i peggiori senza dubbio sotto questo aspetto. Potremmo vedere una partita da Under 6,5 come è stato nel primo scontro stagionale di inizio mese a Calgary, terminato 2-1 in favore dei Canadiens che sono Under 6-2 nelle ultime partite mentre i Flames sono Under 7-1-1 quando giocano la 3° partita in 4 notti (Under 4-1 alla 4° partita in 6 notti).

NY Rangers-New Jersey Devils. Dopo aver aperto la stagione con 2 sconfitte i Devils hanno tenuto un impressionante 21-3-1 nelle successive 25 partite. I Devils arrivano nella grande mela dove incontrano i Rangers in un buon momento dopo 3 vittorie consecutive e vogliosi di riscatto dopo aver perso 3-5 a fine novembre, sempre in casa, contro i rivali del New Jersey che hanno sempre vinto nelle ultime 11 trasferte, anche se sono 2-9 nei precedenti contro i Rangers (1-4 negli ultimi viaggi a NYR).

MARTEDI (12 partite NHL)

New Jersey Devils-Dallas Stars. Sfida molto interessante tra due squadre leader nelle rispettive Division, che si sfideranno in back to back. Dei Devils ho già parlato, mentre gli Stars arrivano a questo scontro dopo la trasferta di Pittsburgh di lunedì, non meno interessante. Gli Stars non hanno mai vinto negli ultimi 4 back to back ma in questa situazione nemmeno i Devils se la passano bene (7-19) anche se stiamo assistendo ad una stagione straordinaria di NJ rispetto agli ultimi anni. Gli Stars hanno vinto 4 degli ultimi 5 precedenti contro i Devils.

Boston Bruins-NY Islanders. I Bruins sono 14-0-1 in casa quest’anno e sfidano per la prima volta gli Islanders che stanno andando meglio del previsto. NYI è però 2-8 nelle ultime sfide contro franchigie di Atlantic, e oggi sfidano la miglior squadra di questa Division, e probabilmente di tutta la lega. I Bruins sono 6-0 negli ultimi scontri con squadre di Metropolitan anche se hanno vinto solo 1 degli ultimi 6 precedenti contro NYI.

MERCOLEDI (3 partite NHL)

Ottawa Senators-Montreal Canadiens. Altra sfida canadese; abbiamo già parlato di Montreal, spendiamo qualche parola su Ottawa che sta rendendo meno del previsto anche se ha dato segnali di ripresa, ancora troppo a corrente alternata. I Senators non trovano continuità, specialmente per colpa della difesa, 21° per gol subiti e 24° per tiri concessi. L’attacco invece sta raccogliendo meno di quanto potrebbe, è 17° come gol segnati nonostante un 6° posto nei tiri (33.7) e un 7° in power play (26,5%). Ottawa è anche la 4° squadra che vince più faceoff e 7° come minuti di penalità, insomma le condizioni per crescere ci sono, a differenza di Montreal dove la situazione sembra più difficile anche se al momento i Canadiens sono 6° in Atlantic Division, i Senators 8°.

Minnesota Wild-Detroit Red Wings. Continua l’opera di rimonta dei Wild che hanno vinto 7 delle ultime 10 partite, con Kirill Kaprizov che guida con 35 punti personali. Minnesota è la squadra migliore per minuti in vantaggio numerico a livello offensivo, ed è prima anche nei minuti in svantaggio, a livello difensivo, un bel vantaggio, specialmente rispetto ai Red Wings che sono rispettivamente 31° e 21° in queste statistiche. A fine ottobre a Detroit i Red Wings vinsero 2-1 contro i Wild.

betting online

Bonus Benvenuto: fino a €450


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

5.0

Bonus Benvenuto: fino a €25

 

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

4.0

Bonus Benvenuto: fino a €505

 


Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

4.5

GIOVEDI (12 partite NHL)

Florida Panthers-Pittsburgh Penguins. Abbiamo già accennato ai deludenti Panthers, solo 5° in Atlantic e reduci da 6 sconfitte nelle ultime 9 nel momento in cui scriviamo. L’attacco rimane quello che tira di più (37.8) ma è 11° come gol segnati, e il vero problema è una difesa che concede 3.3 reti a partita (21°). I Penguins hanno vinto le ultime 5 partite con la difesa che è stata molto solida. Con Crosby, Malkin e compagnia si tende sempre a pensare all’attacco di Pittsburgh, ma passano anche da Tristan Jarry in porta le speranze dei Penguins che al momento concedono troppi tiri (33.9, 28°).

Colorado Avalanche-Buffalo Sabres. Gli Avalanche cercano di uscire dal momento più difficile della stagione dopo 4 sconfitte di fila in cui sono pesate le tante assenze (tra cui Nathan MacKinnon), ma qualche rientro domenica ha permesso a Colorado di tornare alla vittoria (mandandoci anche in cassa) a St.Louis. Giovedì in Colorado arrivano i Sabres che rimangono difficili da interpretare. Ogni volta che sembrano cambiare passo, eccoli a tornare a non convincere. In verità il problema qui è chiaro, miglior attacco per gol segnati (4.0), ma 28° difesa (3.7). Con Buffalo di solito lo spettacolo e i gol non mancano mai. Gli Avalanche al netto delle assenze rimangono con giocatori offensivi di qualità e pericolosi, occhio a Over. Non a caso ad inizio mese a Buffalo la partita è finita con 10 reti (6-4 in favore degli Avi).

VENERDI (3 partite NHL)

Calgary Flames-St.Louis Blues. Abbiamo già parlato dei Flames, soffermiamoci sui Blues che hanno perso 8 delle ultime 10 partite. Attacco molto modesto: 23° per gol segnati, 26° per tiri e 16° in power play, ma il vero problema è la difesa che subisce 3.9 gol a sera (30°) ed è la peggiori dell’interna NHL in penality kill. In questo quadro il record di 12-15 è quasi miracoloso per St.Louis che sfida per la prima volta in stagione Calgary.

Arizona Coyotes-NY Islanders. Anche degli Islanders abbiamo già parlato, mentre i Coyotes rimangono 7° in Central. A dire il vero ci aspettavamo anche di peggio da Arizona che qualche colpo lo ha messo a segno, uno anche di recente andando a vincere 4-3 contro Boston (erano quotati quasi @4 volte la posta) e poi è arrivata anche la vittoria 5-4 OT contro i Flyers, seconda volta in stagione in cui i Coyotes riescono a vincere almeno 2 partite consecutive. Il 10 novembre un altra delle rare vittorie dei Coyotes è arrivata per 2-0 a NY, sul ghiaccio degli Islanders.

SABATO (13 partite NHL)

Washington Capitals-Toronto Maple Leafs. L’infermeria dei Capitals rimane piena, ma a Washington sembrano aver trovato la quadra con 4 vittorie di fila, almeno in attacco (16 gol segnati in questa striscia vincente). Un ottima notizia per una squadra che difensivamente non è male (11° nei gol concessi, 10° nei tiri e 8° in penality kill) ma che necessita di migliorare il 27° attacco9 per gol segnati (2.8), 29° in tiri e 21° in power play. I Maple Leafs con 8 vittorie nelle ultime 9 sono 2° in Atlantic, nonostante anche i canadesi possano lamentare molte assenze importanti. Quando torneranno tutti e l’attacco migliorerà, i Maple Leafs (titolari della 3° miglior difesa) saranno scomodi per tanti. Ad inizio stagione Toronto ha vinto 3-2 in casa contro i Capitals.

Vancouver Canucks-Winnipeg Jets. Alti e bassi per i Canucks che stanno segnando 3.5 gol di media (9°) ma devono risolvere il problema in difesa (3.9 gol concessi, 29° in NHL e 30° nelle statistiche di penality kill). Lo stop di Demko non fa che peggiorare la situazione di Vancouver costretta con Delia e Martin che non sono il massimo dell’affidabilità tra i pali. Dall’altra parte i Jets continuano a mantenere a sorpresa il primato in Central, e a confermarsi come una piacevole sorpresa. A differenza dei Canucks, i Jets possono contare su un ottimo portiere, Connor Hellebuyck, e anche David Rittich come backup non è male.

DOMENICA 85 partite NHL)

Carolina Hurricanes-Pittsburgh Penguins. Sfida tra 2° e 3° di Metropolitan, dei Penguins abbiamo già parlato, vediamo gli Hurricanes che al momento gli stanno di poco avanti in classifica grazie alla solida difesa che concede 2.7 gol di media (6°) ed appena 26,1 tiri a partita (1°). Carolina ambisce alla Stanley Cup, ma con un attacco che realizza solo 2.9 gol (26°) a fronte di 35.0 tiri (3°) non si va da nessuna parte. In particolare pesa lo scarso rendimento in power play col 17.2% di realizzazioni in vantaggio numerico (27°). A fine novembre gli Hurricanes sono passati 3-2 OT a Pittsburgh.

Seattle Kraken-Winnipeg Jets. Abbiamo già detto dei sorprendenti Jets, ma i Kraken non sono da meno anzi in un certo senso il loro 2° posto in Pacific è più clamoroso del 1° in Central di Winnipeg. L’attacco sta segnando 3.6 gol di media guidato da Andre Burakovsky, ma è solo 29° come tiri (29.3) e la sensazione è che stia overperfomando. La difesa all’esatto contrario incassa troppo (3.1 gol, 18°) rispetto ai tiri che concede (27.3, 3°) e questo dipende dal fatto che in porta Martin Jones non mi convince per nulla e gli infortuni di Driedger e soprattutto di Philipp Grubauer, acquistato in offseason per essere il titolare, lo hanno lanciato tra i pali di Seattle. Ora Grubauer è tornato e ha offerto 4 solide prove tra i pali di Seattle che dovrebbe andare a migliorare il rendimento difensivo anche in termini di gol subiti.

Quote Antepost: i Bruins superano gli Avalanche per la Stanley Cup

L’aggancio e il sorpasso dei Boston Bruins @6.75 sui campioni in carica, i Colorado Avalanche @7.25, si è concretizzato nell’ultima settimana. Attenzione ai Toronto Maple Leafs @8.50 che quando recupereranno tutti i pezzi sembrano avere le carte in regola per giocarsi la Stanley Cup quest’anno, come i Vegas Golden Knights @9. Ancora snobbati i New Jersey Devils @11, sotto traccia i Tampa Bay Lightning @14 che però sono sempre da considerare per la vittoria finale.

Segui il nuovo canale BETTING MANIAC su Telegram. Accedi da QUI al canale gratuito e se ti piace il nostro lavoro, e vuoi ricevere tutti i contenuti quotidiani di 7 tipster su tutti gli sport, entra nel VIP con le nostre promozioni speciali. Entri gratis, o con meno di un caffè al giorno! Inizia a vincere con noi ed approcciati alle scommesse in modo più professionale.

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto: fino a €450

Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito €100 in Fun Bonus + fino a €50 sul primo deposito + fino a €300 in 30 settimane.

Bonus Benvenuto: fino a €25

Il bonus benvenuto di FantasyTeam offre un bonus del 50% dell’importo della prima scommessa fino a un massimo di 25€

Bonus Benvenuto: fino a €505

Il bonus benvenuto di Goldbet offre il 100% del tuo primo deposito fino a 500€ in Bonus Sport + un Bonus Virtual pari a 5€.

Bonus Benvenuto: fino a €100

Bonus Benvenuto BetN1: per i nuovi clienti il 100% del primo deposito fino a 100€ inserendo il codice WBSPORT100
Bonus Benvenuto: fino a €100

Il bonus benvenuto di Starcasinò Bet è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi subito un bonus del 50% fino ad un massimo di €100.